Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Rocca Priora, una retrocessione amara

Il ds Lulli: "Le cose non sono andate bene, ricominciare senza la Promozione cambia tanto perché perdi una vetrina importante"



Mauro LulliIl Rocca Priora ha vissuto un week-end, quello appena trascorso, decisamente poco fortunato. Prima gli Allievi provinciali B di mister Adriano Mari che, pur avendo guadagnato virtualmente la categoria regionale per la prossima stagione, hanno perso ai rigori lo spareggio per il primo posto contro il Cassino giocato sul neutro di Lariano. Poi la Promozione che ha ceduto per 3-0 nel play out sul campo della Pescatori Ostia. «Un primo tempo equilibrato – ha commentato il direttore sportivo Mauro Lulli -, poi un episodio in cui i padroni di casa hanno guadagnato un rigore e la superiorità numerica (espulsione di Alessio Vinci per doppio giallo, ndr) ha cambiato la partita. Successivamente abbiamo fallito un paio d’opportunità e nel finale altre due disattenzioni hanno determinato il 3-0 finale». La società aveva tentato davvero il tutto per tutto. «Marco (Amelia, ndr) aveva deciso di portare i ragazzi in ritiro la sera prima della gara in un prestigioso hotel di Fiumicino a testimonianza della fiducia che aveva in questo gruppo. Purtroppo le cose non sono andate bene, ricominciare senza la Promozione cambia tanto perché perdi una vetrina importante nell’anno in cui hai tre categorie regionali nelle giovanili. Dispiace per i ragazzi che hanno sempre mostrato grande costanza negli allenamenti, in special modo mi ha fatto male vedere alcuni ragazzi di Rocca Priora piangere e in particolare il nostro portiere classe 1998 Maltempi che ha tutto il mio sostegno perché comunque ha fatto un’esperienza importante in questa stagione». Dalla Juniores regionale, un gruppo che a Lulli sta particolarmente a cuore, sono arrivate note ben più liete. «I ragazzi, al primo anno di categoria, hanno ottenuto un bel quinto posto regalandomi un’altra soddisfazione dopo quelle degli anni scorsi. Ora questo gruppo giocherà il torneo di Grottaferrata. A tal proposito un grazie, oltre che a mister Marcello Belli, va ai sempre presenti dirigenti Eugenio Gavini e Vincenzo Pilone». A proposito di settore giovanile, Lulli elogia i due gruppi vincenti di questa stagione. «Mister Adriano Mari con i suoi Allievi B ha fatto un grandissimo lavoro, mentre c’è da togliersi il cappello per i 2001 di Moglioni che da sabato giocheranno le finali per il titolo di categoria. Un grande applauso voglio rivolgerlo pubblicamente al vice-presidente Marco Rocchi, una persona semplicemente straordinaria che con grande passione e costante presenza aiuta in maniera decisiva l’attività del Rocca Priora». Sul suo futuro è ancora presto per sbilanciarsi. «Io sono legato in tutto e per tutto a Marco Amelia: bisognerà valutare le sue scelte professionali, il destino del Rocca Priora e gli intrecci possibili con la Lupa Castelli, poi decideremo cosa fare» conclude Lulli.