Notizie

Roma, arrestate 9 donne e denunciati 6 minori per borseggio

Questo il risultato dei controlli predisposti dal Comando Provinciale della Capitale



Image titleNell’ambito dei servizi antiborseggio predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Roma, sono state arrestate 9 borseggiatrici e altri 6 minori denunciati a piede libero, sorpresi in azione a bordo dei mezzi pubblici e nei luoghi di maggiore presenza di turisti.

In particolare sono finiti in manette: due cittadine nomadi di 27 e 33 anni, entrambe già note alle forze dell’ordine, bloccate, all’interno del bus 8, all’altezza di viale Trastevere, dai Carabinieri della Stazione Roma Trastevere, subito dopo aver rubato il portafogli ad una turista brasiliana, di 42 anni; poco dopo, nei pressi della fermata metro “Termini”, un’altra cittadina nomade di 28 anni ha tentato di rubare il portafogli a un turista inglese che stava salendo a bordo di un treno, ma è stata bloccata dai Carabinieri della Stazione Roma Nomentana; i Carabinieri del Nucleo Operativo Piazza Dante, hanno invece arrestato altre tre nomadi, rispettivamente di 26, 37 e 38 anni, sorprese all’interno del bus 8, all’altezza di Piazza Mastai mentre stavano rubando il portafogli ad un turista francese; un’altra nomade, di 29 anni, con precedenti, è stata arrestata dai Carabinieri della Stazione Roma Trastevere a bordo del bus “64”, dopo essersi impossessata del portafogli di un turista americano di 43 anni; i Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto hanno arrestato altre due donne nomadi di 23 e 28 anni, sorprese in piazza dei Cinquecento dopo aver sfilato il portafogli ad un turista giapponese. Infine in piazza del Colosseo, i Carabinieri del Nucleo Operativo Piazza Dante, hanno denunciato a piede libero sei nomadi, tutti minorenni, cinque donne ed un ragazzo, di età compresa tra i 10 e i 13 anni, che hanno accerchiato una turista cinese nel tentativo di sfilarle il portafogli dalla borsa. 

Tutte le borseggiatrici maggiorenni sono state accompagnate in caserme della Capitale e trattenute in attesa di essere sottoposte al rito direttissimo mentre i minori sono stati accompagnati presso la casa famiglia di via Annibale Maria di Francia.