Notizie

Roma Capitale, ora l'ufficio anagrafico si prenota on-line

Arriva Qurami, un'app elimina code scaricabile gratuitamente. Sarà possibile scegliere e prendere il numero per il servizio



Un’app che taglia le code negli uffici anagrafici di Roma Capitale. Parte in cinque Municipi (I, II, XII, XIII e XV) il nuovo sistema Qurami per la prenotazione del turno agli sportelli direttamente dal proprio smartphone, che entro ottobre verrà esteso al resto degli uffici anagrafici della città. Il progetto, che ha permesso di digitalizzare tutti gli sportelli anagrafici dei Municipi, prevede complessivamente 38 nuovi “totem” eliminacode negli uffici dei 15 Municipi che, messi in rete con un sistema di gestione dei flussi di utenti, consentono di prenotare i servizi degli sportelli e di rilascio certificati dal proprio cellulare. Al servizio si accede tramite un’app, Qurami, scaricabile gratuitamente sul proprio telefono, che permette di scegliere il servizio anagrafico e prendere il numero per il servizio. Il sistema indica anche numero delle persone in fila e tempi di attesa, può suggerire uffici limitrofi con tempi di attesa inferiori e inviare notifiche personalizzate sull’avanzamento del proprio turno. A quel punto l’utente può presentarsi allo sportello all’ora stabilita e ottenere i certificati, senza attese negli uffici. Vedi il video su Youtube che spiega come funziona Qurami. “Un sistema avanzato di prenotazioni – dichiara Marta Leonori, assessore a Roma Produttiva - che permette di ottimizzare tempi di spostamenti dei romani, di diminuire le attese agli sportelli e che rende Roma città sempre più smart. L’intuizione di alcuni giovani imprenditori che hanno creato una start-up che sta avendo successo anche all'estero. Roma Capitale ha voluto investire nel progetto, adottando l'app e insieme dotando tutti gli uffici di nuove strutture tecnologiche e di un sistema avanzato di collegamenti online. Il progetto consentirà una riduzione di tempi di attesa anche grazie a un bilanciamento dei flussi di traffico, migliorando la qualità del servizio agli utenti e del lavoro agli operatori di sportello."