Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Roma CF, doppietta di Cioccia e tre punti conquistati

Prima vittoria interna per la squadra di mister Capatti che supera con un convincente 2-0 il Real Rieti



La nona giornata di campionato di calcio a 5 decreta finalmente la prima vittoria in casa della Roma calcio femminile che con un convincente 2-0 contro il Real Rieti può permettersi di guardare al futuro con maggiore sollievo e ottimismo.
Francesca Cioccia, Roberta Valeriani e Julia SanfilippoLa partita si presentava sulla carta come estremamente difficile e con i favori del pronostico tutti per il Real Rieti. Il campo ha però detto altro, le ragazze giallorosse, con Pannacci alla prima stagionale rientrante dopo un lungo infortunio, si sono dimostrate alla pari delle loro avversarie che abbastanza brave tecnicamente, andavano comunque in difficoltà sotto pressione. Questo è quello che ha decretato il primo tempo terminato sullo 0-0 durante il quale la Roma cf non ha subito, ha creato occasioni da gol maggiori dell'avversario e ha preso consapevolezza di sé.
Nel secondo tempo ci si poteva aspettare la reazione delle amaranto-celesti  e invece è la Roma cf a colpire per prima. Dopo 5 minuti dall'inizio della frazione Cioccia recupera palla, riparte, smarca il portiere e va in rete per il vantaggio giallorosso. La Roma cf dopo il gol riesce a non andare in grande difficoltà e, soprattutto, a reggere bene l'urto dell'avversario voglioso di rimonta. Il Rieti per gli ultimi 6 minuti di partita cerca di sfruttare il portiere di movimento, ma le giallorosse, non solo riescono a chiudere tutti gli spazi, ma riescono anche a beffare l'avversario: palla rubata al Rieti e doppietta di Cioccia nell'ultimo minuto della partita.
Soddisfatto mister Capatti che a fine gara dichiara:  "Finalmente abbiamo espugnato il nostro campo. Non vincere in casa era diventata una piccola ossessione. Abbiamo vinto bene, dominando la gara dall'inizio alla fine, giocando sempre la palla con intelligenza, correndo più delle nostre avversarie e sacrificandoci.
È la vittoria di tutti: giocatrici, staff e dirigenza. Credo che ieri i collaboratori siano stati fondamentali. Dedico a Lufrani, Bertozzini e Andreini la vittoria di ieri perché la Roma calcio femminile di Capatti non ci sarebbe senza di loro.
Tornando alla gara, giocare contro una società così blasonata come il Real Rieti, con numerose straniere e giocatrici provenienti dalla Serie A e vincere mi ha molto soddisfatto. Ma non voglio che ora ci sia l'effetto Time Sport. Punti importanti e poi un passo falso. Martedì abbiamo il Lazio Sabina in trasferta a Passo Corese e dobbiamo andare lì per proseguire la nostra striscia di risultati utili. Serve proseguire nel percorso di crescita tattica e di mentalità vincente. So che le ragazze faranno del loro meglio anche per non deludermi e dimostrarmi che stiamo viaggiando sui giusti binari."