Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Roma CF, pareggio amaro contro il Formia

Duro il tecnico Capatti: "Abbiamo dimostrato che se non giochiamo con la massima concentrazione ed umiltà non arriviamo da nessuna parte"



Ylenia Di Clavio (Foto © Panella)È stata una partita amara per la Roma cf entrata in campo con l'approccio sbagliato, pensando, forse,di aver già vinto prima ancora di giocare. Al contrario, invece, il Formia entra in campo concentratissimo e va in vantaggio  sfruttando un errore dell'ultima giocatrice giallorossa. La Roma cf pareggia poco dopo con Di Clavio, ma non gioca come potrebbe, non è reattiva, corre meno dell'avversario e risulta essere anche prevedibile. Il fine primo tempo termina nel modo peggiore possibile 2-1 per il Formia e la necessità di una reazione da parte delle giallorosse.

La Roma nel secondo tempo cerca di venire fuori per ribaltare il risultato e pareggia con Santilli. Alla fine, tra primo e secondo tempo, si son contate tante occasioni da parte giallorossa da goal con Columbo, Sanfilippo, Mancini, Cioccia senza però riuscire mai a concretizzare ed avere la meglio sulle combattive avversarie. Anche gli ultimi minuti con il portiere di movimento non bastano alle giallorosse per trovare il gol ed escono dal campo con l'amaro in bocca per un pareggio che ha tanto il sapore di una sconfitta.

Queste le dichiarazioni di mister Capatti: "Abbiamo dimostrato martedì sera di poter fare grandi cose. Ieri abbiamo dimostrato, invece, che se non giochiamo con la massima concentrazione ed umiltà non arriviamo da nessuna parte. Per me è una sconfitta. Non nel risultato, ma nella totale incapacità di trovare le soluzioni provate in allenamento e nella totale assenza di gestione del possesso palla. Avremmo potuto perfino vincere con un paio di occasioni nel finale, ma per la cattiveria e la "gara" espressa dal Formia la sconfitta sarebbe stata una punizione eccessiva per loro.Martedì sera le riaffronteremo con una posta in palio altissima: i quarti di finale di Coppa! Non possiamo mai far calare la tensione, questo è chiaro, altrimenti rischiamo di buttare una qualificazione che abbiamo costruito in casa loro. È chiaro che mi aspetto una reazione della mia squadra ed una dimostrazione di carattere."