Notizie
Categorie:

Roma CF, tris sul Dream Team Napoli e testa all'Oristano

La formazione di mister Seleman si impone 3-0 davanti ad oltre 150 bambini della scuola Maria Teresa Sgrilli



ROMA CALCIO FEMMINILE - DREAM TEAM NAPOLI 3-0


ROMA CALCIO FEMMINILE 
Casaroli, Capparelli, Ferrazza, Lucci, Volpi, Visentin, Lorè, Narduzzi, Proietti, Monaco

DREAM TEAM NAPOLI Polito, Strisciante, Longobardo, Capozzi, Spigno, Prete, Severino, Spagnuolo, Del Giudice, Ascolese, Arcuro


Image title Terza vittoria consecutiva in campionato per la squadra di mister Seleman, gara dove le giallorosse hanno prodotto innumerevoli occasioni da gol e ne hanno realizzate 3. Magnifica cornice di pubblico sugli spalti con circa 150 tra bambini e bambine della scuola Maria Teresa Sgrilli dove mister Seleman ha lanciato il suo progetto "fair play".  Arbitra il signor Taricone di Perugia.Ancora tante le assenze tra le giallorosse, ma anche rientri in squadra importanti come quello di Francesca Pittaccio che ha recuperato dall'infortunio, ma che il mister inserisce per precauzione solo nella seconda frazione di gara.

La Roma cf parte subito all'attacco e al primo minuto Monaco tira fuori, stessa sorte al terzo minuto per un tiro di Proietti. Poco dopo Proietti si esibisce in rovesciata e manda sopra la traversa. Le giallorosse stanno sempre in zona d'attacco ed il portiere Polito ha il suo bel da fare. Le azzurre per fermare le giallorosse cominciano ad usare usano l'arma del fuorigioco per fermarle (ci riescono 4 volte) o ricorrono al fallo. Proprio da due falli del Dream Team Napoli in area prima su Proietti al 33' e poi  su Visentin al 37', arrivano i primi due goal giallorossi. Dal dischetto Narduzzi e Proietti non sbagliano. Dopo le due reti la gara continua sulla stessa falsa riga, la Roma cf produce tantissimo e il Dream Team Napoli la blocca sperando in qualche errore avversario per sfruttare qualche ripartenza o ricorrendo al fallo concedendo alla Roma cf diversi calci di punizione.Il punteggio non cambia e si arriva così al riposo sul due a zero per le padrone di casa.

All'inizio del secondo tempo mister Seleman fa scaldare Pittaccio e Sgaggiaro ma solo dopo il terzo goal siglato da Visentin l'allenatore effettua il primo cambio: al 59' entra Pittaccio per Narduzzi , al 63' Sgaggiaro per Lorè ed al 71' al posto di Monaco esordisce in campo in serie B Giulia Norido. La gara non cambia, le giallorosse si affacciano in continuazione davanti alla porta partenopea, ma la palla non entra ed al fischio finale il risultato di tre a 0 sta quasi stretto alla Roma cf che deve imparare a diventare più cinica sotto porta.  Alla fine il possesso palla sarà a favore delle giallorosse (61%) con dieci nitidi tiri verso la porta avversaria. A fine gara ecco dichiarazioni del mister: “Partita vinta con merito, abbiamo sbloccato su doppio rigore, ma comunque meritavamo il vantaggio, forse prima poteva addirittura esserci anche un terzo... Comunque oggi la squadra è tornata a creare molto e i 17 tiri confermano l'ottima prestazione della squadra. L'unico rammarico se possiamo dire e il poco cinismo sotto porta, il vantaggio poteva essere largamente più ampio, ma volevamo vincere e l'abbiamo fatto. Ora piccola pausa campionato e ci concentriamo sulla  coppa dove tra quindici giorni ci attende una sfida molto difficile in Sardegna contro una squadra molto forte: l'Atletico Oristano”.