Notizie
Categorie: Nazionali

Roma: Coppitelli vicino all’addio, potrebbe tornare a Frosinone. Confermati De Rossi e Muzzi

Le strade del club giallorosso e del tecnico di Frascati rischiano di dividersi, ma prima c'è un titolo italiano Giovanissimi Nazionali da vincere contro la Juventus.



Federico Coppitelli ©Gazzetta RegionalePoetico e affascinante. Domani la Roma si gioca lo scudetto Giovanissimi Nazionali per il secondo anno consecutivo. Di fronte la Juventus, ancora una volta, come lunedì scorso, come nel campionato dei grandi: è di nuovo sfida tra la lupa capitolina e la vecchia signora. Poetico e affascinante, non solo quello che stanno vivendo i giocatori in questi frangenti, momenti che precedono la partita più importante della loro ancora acerba carriera. Poetico e affascinante è quello che sta passando Federico Coppitelli, il giovane allenatore giallorosso, bravo, studioso, chiacchierato, vincente nei dilettanti, alla ricerca della consacrazione nei professionisti. Eppure quella di domani potrebbe essere l’ultima volta sulla panchina della Roma, sulla panchina dei Giovanissimi Nazionali, dalla quale ha tenuto salde le redini dei gruppi ’97, ’98 e ’99, vincendo proprio quest'anno la fase nazionale del torneo Nike. 


Quadri tecnici. Bruno Conti infatti ha già disegnato il mosaico degli allenatori delle categorie nazionali per la prossima stagione: inutile raccontare dell’inamovibilità di Alberto De Rossi, così come è stato confermato anche Roberto Muzzi al timone degli Allievi Nazionali Serie A e B. Il nodo invece è legato proprio al tecnico dei Giovanissimi Nazionali, Federico Coppitelli. L’allenatore di Frascati infatti, dopo tre anni sulla medesima panchina, ambisce ad un campionato più competitivo, vetrina che però la Roma al momento non gli può conferire. E’ per questo che le strade del club giallorosso e dell’ex Tor Tre Teste potrebbero improvvisamente dividersi, certo un flebile beneficio del dubbio resta per un discorso legato allo scudetto Giovanissimi Nazionali, ma le voci a riguardo si fanno sempre più insistenti. Così come anche la possibile prossima avventura di Coppitelli, il quale sarebbe anche pronto a un clamoroso ritorno al passato pur di partecipare ad un campionato più stimolante. 


Direzione Frosinone? Se è vero che tutte le strade portano a Roma, è vero anche che tutte le strade partono da Roma. Ed ecco che il navigatore del tecnico di Frascati sembra essere indirizzato verso il capoluogo ciociaro, dove tra l’altro ha vissuto la sua prima esperienza in un campionato professionistico (sulla panchina dei Giovanissimi Nazionali nella stagione 2010-2011). Non è neanche difficile immaginare quale sarebbe il gruppo che andrebbe a guidare Federico Coppitelli, ovvero la Primavera. Così anche i quadri tecnici del Frosinone sarebbero completi, con Marsella negli AllieviNazionali e Trimani confermato sulla panchina Giovanissimi. Un clamoroso ritorno, poetico e affascinante; certo è che se domani la Roma riuscisse ad alzare al cielo lo scudetto Giovanissimi allora forse qualcosa potrebbe cambiare. Staremo a vedere.