Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Roma e Frosinone di un altro pianeta ma la Lazio non molla

Gli undici di Carinci e D'Andrea continuano a mietere vittime ma i biancocelesti rimangono in scia. Il Latina cade a Pescara ma il bicchiere è mezzo pieno



Sesta giornata per i Giovanissimi Nazionali in cui sono sempre più chiari gli equilibri del girone. Roma e Frosinone continuano a mietere vittime così come la Lazio che pare aver ormai smaltito la delusione dopo il ko contro i ciociari. Weekend positivo anche per la Lupa Castelli Romani mentre cade ancora il Latina che però ha mostrato importanti segnali di miglioramento.

La Roma di D'Andrea non sbaglia un colpo ©photosportiva.itChi sale Letteralmente di un altro pianeta la Roma vista contro la Lupa. L'undici di D'Andrea continua a dimostrare di avere decisamente un altro passo rispetto a tutte le altre. La conferma, oltre che dal tennistico 6-0, arriva anche dalla prestazione. Gara dominata con in campo giocatori che magari sino ad oggi hanno avuto meno spazio. Un dato importante perchè testimonia come il tecnico possa contare su una rosa di qualità, ben oltre i canonici undici titolari. Al fianco dei giallorossi il Frosinone non perde il passo. Carinci e i suoi non fanno prigionieri e, dopo un primo tempo bloccato sullo 0-0, dilagano contro la Ternana. Ennesima prova di forza per i ciociari che, da semplice rivelazione, sono ormai diventati una vera e propria certezza. Rimane in scia alla coppia di testa la Lazio di Ruggeri. I biancocelesti vincono senza problemi contro il Teramo che non ha saputo far fronte alla qualità dell'undici romano. Interessante il match di settimana prossima quando la Lazio incontrerà un Latina parso in grande forma contro il Pescara. Promossa anche la Lupa Castelli Romani che centra un bel successo contro il L'Aquila uscendo così dal momento negativo che affliggeva Di Julio e i suoi.

Chi scende Weekend negativo, ma solo per quanto riguarda il risultato, per il Latina. I nerazzurri hanno ceduto il passo di fronte al Pescara ma la prestazione è stata decisamente positiva. I ragazzi di Prete hanno infatti mostrato dei confortanti segnali di miglioramento rispetto alle loro precedenti uscite. Certo, il calendario non è dei più semplici, ma si vede che la squadra ha lavorato durante la pausa. Fine settimana negativo anche per la Lupa Roma che crolla contro il gigante Roma. Un passo indietro rispetto al recente passato dell'undici di Monaco che dimostra, come detto dallo stesso tecnico, quanto questo gruppo debba ancora lavorare sui propri limiti.

Protagonisti Questa settimana sono i due a guadagnarsi un posto sotto la luce dei riflettori. Il laziale Andrea Spoletini festeggia al meglio la convocazione al raduno dell'Italia Under15 siglando il rigore che vale il vantaggio dei biancocelesti. Assieme a lui anche il giallorosso Andrea Silipo che con la doppietta contro la Lupa Roma conferma di essere uno di quelli da tenere d'occhio e dimostra di avere le carte in regola per giocarsi un posto là davanti.