Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Roma e Frosinone: ormai è sfida a distanza

Gli undici di Carinci e D'Andrea sono sempre più leader del campionato. Weekend da dimenticare invece per Latina e Lupa Castelli Romani



Nella quinta giornata dei Giovanissimi Nazionali brillano Roma e soprattutto Frosinone. I ragazzi di Carinci vincono nel big match contro la Lazio mentre i giallorossi fanno un sol boccone della Ternana. Male Latina e Lupa Castelli Romani, la Lupa Roma si accontento di un buon punto sul campo dell'Ascoli.

Frosinone, sempre più serrato il testa a testa con la RomaChi sale Il risultato più importante di giornata è sicuramente quello di Supino. Qui il Frosinone è riuscito a centrare la vittoria contro la Lazio grazie ad una rete di De Florio. Più che per i tre punti, che comunque lanciano i gialloblu al vertice della classifica, questo successo consacra l'undici di Carinci come vera e propria pretendente per la vittoria del campionato. Una prova di maturità importante per una squadra che ora però dovrà saper gestire il nuovo ruolo di protagonista che si è appena ritagliata. Accanto ai canarini c'è la Roma di D'Andrea. La corazzata giallorossa continua imperterrita nel proprio cammino macinando gioco e avversari. Incredibile infatti come, indipendentemente da chi abbiano di fronte, i ragazzi di Trigoria riescano ad imporsi con rara autorità. Bicchiere mezzo pieno è poi quello in casa Lupa Roma. L'undici di Monaco sta piano piano entrando a regime e un punto ottenuto su un campo come quello di Ascoli non è sicuramente un brutto risultato.

Chi scende Weekend da cancellare è quello della Lupa Castelli Romani. La formazione di Di Julio, dopo la buona prova offerta nel derby, cade infatti contro la Virtus Lanciano. Prestazione da dimenticare in cui l'undici laziale non è mai riuscito a rendersi davvero pericoloso. Uniche positive per il tecnico sono però le prestazioni positive di Mastrone, Cusimano e Celentano. Male anche il Latina di Prete che cade a sorpresa contro il L'Aquila. Un blackout pesante quello dei nerazzurri che ora dovranno sfruttare la pausa per lavorare e trovare le forze per cambiare rotta visto che gli otto gol incassati nelle ultime due giornate rappresentano sicuramente un passivo troppo pesante da digerire. Turno amaro anche per la Lazio di Ruggeri. I biancocelesti si fanno sorprendere dalla rivelazione Frosinone pagando un attacco non proprio ispirato. Da questo punto di vista, il tecnico accoglie a braccia aperte Adusa che, dalla prossima partita, pare poter finalmente scendere in campo.

Bamba, ancora una doppietta per lui ©GazzettaRegionaleProtagonisti Il primo nome di giornata è sicuramente quello di De Florio. Più che per il gol in sé, che è comunque stato quello più pesante di giornata, la rete arriva come premio dopo l'ottimo avvio di stagione del centrocampista. Assieme a lui, menzione particolare la merita anche Altobello. Il centravanti, pur non segnando, si è comunque reso protagonista di un'ottima partita in cui ha dimostrato di poter far reparto da solo oltre ad integrarsi alla perfezione con il compagno Veneruso. Chiudiamo la panoramica sui migliori giocatori del fine settimana con una coppia tutta giallorossa. Riccardi è sempre più ispiratore di una Roma che non sbaglia un colpo e, assieme a lui, impossibile non accorgersi di un Bamba che sigla l'ennesima doppietta di una stagione cominciata davvero da dominatore assoluto.