Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Roma e Lupa, tutto pronto per un weekend da brividi

Rubinacci e Carboni chiamati a due test difficili come quelli con Benevento e Foggia. Ferullo e Angelocore pronti a dare la scossa per chiudere il girone d'andata con il sorriso



Si chiude col botto negli Allievi Lega Pro. La tredicesima giornata riserva infatti delle sfide decisamente insidiose per le compagini laziali. Roma e Lupa Roma avranno il compito più difficile dovendosela vedere con Benevento e Foggia. Domenica complicata però sarà anche quella di Lupa Castelli Romani e Latina che scenderanno in campo contro Casertana e Teramo.

Match duro per la Roma che affronterà il Benevento ©LoriBig match Rubinacci e Carboni avranno il compito più difficile del weekend. La Lupa Roma dovrà difendere il primato contro il Foggia. I rossoneri, soprattutto tra le mura amiche, sono infatti da prendere con le molle. Campo stretto e avversario in grado di attuare un buon pressing saranno gli ostacoli più difficili da superare per la squadra di Carboni che però già da domenica scorsa contro il Latina pare proprio aver ritrovato lo smalto di inizio stagione. La Roma, dal canto suo, viene da una settimana di “relax” visto il rinvio del match contro il Teramo. Turno di stop decisamente utile per i giallorossi che hanno così potuto lavorare con la dovuta calma per farsi trovare pronti in vista di una delle partite più complicate dell'anno. Rubinacci e i suoi dovranno far fronte ad una formazione decisamente ben attrezzata e che fa dell'organizzazione difensiva la propria arma principale. Osservati speciali saranno soprattutto i terzini di Rubinacci visto che il Benevento proverà a pungere soprattutto grazie alle ripartenze sugli esterni.

Serve una scossa Domenica delicata anche per Latina e Lupa Castelli Romani. Ferullo e Angelocore sono chiamati a dare una scossa a due formazioni che vogliono tornare a sorridere. Il Latina viene infatti dal 4-1 contro la Lupa Roma e, questa settimana, dovrà guardarsi soprattutto dalla fisicità di un Teramo che si è dimostrata squadra decisamente scorbutica da affrontare anche se il buon momento di elementi come Capuani in difesa e Orefice in attacco lasciano ben sperare. La Lupa Castelli Romani, dal canto suo, se la vedrà invece con la Casertana. Trasferta complicata ma la squadra di Angelocore quest'anno ha già dimostrato di avere nelle proprie corde le qualità per far male a chiunque. Lo 0-0 con la Virtus Lanciano non deve infatti trarre in inganno, gli amaranto sono squadra in salute con due esterni come Baldassi e Pompili che già da questa domenica possono tornare a pungere.