Notizie

Roma, esordio in Serie A per Tumminello e Di Livio

Il fantasista e l'attaccante della Primavera giallorossa hanno fatto il loro ingresso in campo nel match di oggi contro il Chievo



Lorenzo Di Livio (a sinistra) ©DelGobboDopo quello di Soleri e Sadiq, è arrivato anche il momento di Lorenzo Di Livio e Marco Tumminello. Il fantasista classe '97 della Primavera di Alberto De Rossi e il centravanti classe '98 hanno fatto oggi il loro esordio in Serie A. Tanti i "baby" giallorossi convocati da Rudi Garcia per il match del Bentegodi: D'Urso, Machin e gli stessi Di Livio e Tumminello. Al 69' si infortuna Salah e il tecnico francese richiama in fretta e furia il giovane trequartista che fa subito il suo ingresso in campo, in una di quelle che sarà una delle tante e folli partite della Roma. Buono l'impatto di Di Livio (figlio d'arte del "Soldatino" Angelo) che tocca molti palloni, si fa trovare spesso dai compagni, entra nell'azione del gol di Iago Falque e per non farsi mancare nient rimedia anche un giallo. Al 90' il risultato è di 3-3 (gara aperta dal gol, il secondo in A, di Sadiq) e Garcia prova il tutto per tutto per trovare i tre punti: detto-fatto, ecco bomber Marco Tumminello che rileva un altro frutto del settore giovanile, Alessandro Florenzi. Il centravanti riuscirà a spizzare solo un pallone di testa poco prima del triplice fischio. Il triplice fischio sancisce un pareggio amaro per i giallorossi, una partita non positiva ma che sicuramente Di Livio e Tumminello ricorderanno per sempre.