Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Roma-Frosinone: siamo giunti alla resa dei conti

Tutto pronto per lo scontro al vertice tra gli undici di D'Andrea e Carinci. Occhio alla Lazio che spera di rosicchiare punti in classifica mentre Latina e Lupa Castelli cercano di tornare a sorridere



Ultima del girone d'andata per i Giovanissimi Nazionali. Undicesima giornata da non perdere visto che le sei formazioni laziali si incroceranno in tre sfide tutte da vivere. A catalizzare l'attenzione sarà sicuramente lo scontro al vertice tra Roma e Frosinone, con Lupa Castelli Romani – Latina e Lupa Roma – Lazio a completare il quadro di una giornata dall'alto tasso d'adrenalina.

Domenica ci sarà la resa dei conti tra Roma e Frosinone © De CesarisResa dei conti Finalmente ci siamo. Roma e Frosinone si sono rincorse per tutto il girone d'andata e, domenica, saranno una di fronte all'altra. Per D'Andrea e Carinci è così arrivato il momento della verità, settanta minuti che mettono in palio lo scettro di campione d'inverno. Un traguardo ambito ma e che sarà giustamente conteso tra le formazioni che meglio hanno fatto sino a questo punto, come dimostrano anche le recenti convocazioni per l'Italia U15. Ben otto infatti i giocatori convocati in azzurro tra Roma e Frosinone, a testimonianza della qualità di due organici che, attualmente, rappresentano il meglio che c'è nel girone. I ciociari arrivano ansiosi di testare le proprie qualità di fronte ad una grande. Il successo con la Lazio è stato il primo gradino dei gialloblu verso il paradiso dando al gruppo la consapevolezza di poter davvero ambire a qualcosa di grande. I ragazzi di Carinci giocano probabilmente il calcio più bello con un reparto di centrocampo che ha trovato in De Florio e Ortenzi due direttori d'orchestra d'eccezione ma che stavolta dovranno essere bravi a saper anche contenere le incursioni del solito Riccardi. Là dietro Carinci punta forte su Pescosolido, prezioso anche in fase di impostazione, e ad un Ghazoini che si sta rivelando come uno degli esterni bassi migliori in circolazione. La Roma dal canto suo si coccola una coppia rodata come quella formata da Laurenzi e Santese, aggrappandosi poi alla forza di Barbarossa e all'estro di Cangiano in attacco. Là davanti la Roma proverà a pungere soprattuto sugli esterni con il duello Cangiano-Ghazoini che probabilmente farà da ago della bilancia del match. Osservati speciali sicuramente i due bomber Altobello e Bamba che, seppur con caratteristiche diverse, hanno saputo ritagliarsi il ruolo di protagonisti assoluti di questo avvio di stagione. Roma-Frosinone è pronta ad infiammare un weekend mai stato tanto rovente.

Lazio alla finestra In questo weekend ci saranno anche un altro paio di sfide piuttosto interessanti. Da tenere d'occhio sarà infatti la sfida tra Lupa Roma e Lazio con i biancocelesti che proveranno a replicare all'ottima prova offerta nel derby. Ruggeri non sembra voler cambiare formazione rispetto alla stracittadina con il solito Adusa che proverà a confermarsi come l'uomo in più dei biancocelesti. La Lazio dal canto guarderà con interesse anche al risultato di Trigoria sperando così di poter rosicchiare punti preziosi in classifica. A chiudere poi il quadro di giornata ci sarà la sfida tra Latina e Lupa Castelli Romani. I ragazzi di Di Julio dovranno dimostrare di esser cresciuti soprattutto dal punto di vista della personalità visto che le prestazioni sino ad ora fornite sono state comunque confortanti nonostante i risultati siano arrivati solamente a corrente alternata. Banco di prova importante anche per il Latina che sta recuperando diverse pedine importanti e potrebbe davvero dare i tanto attesi segnali di miglioramento.