Notizie

Roma in fuga: Verde stende il Bari e mette le ali ai giallorossi

Nell'anticipo della decima giornata la capolista espugna Bari all'ultimo minuto e vola a +8 grazie a uno straordinario Daniele Verde (tripletta)



10a Giornata - 21 nov 2014
3 - 4

Daniele Verde, autore di una tripletta foto©photosportiva.itColpo grosso della Roma che, nell’anticipo odierno della decima giornatadel campionato Primavera, espugna Bari e vola a +8 in classifica proprio suibiancorossi. Un successo importantissimo e ottenuto all’ultimo minuto grazie aduno straordinario Daniele Verde, capace di mettere a ferro e fuoco laretroguardia pugliese e realizzare un’incredibile tripletta. Una vittoria ottenutasul filo di lana contro la grande sorpresa di questo inizio campionato, secondaforza del raggruppamento con un punto di vantaggio sulla Lazio. Una prestazionedi grande spessore per i capitolini, che non solo prendono il volo staccandosidal resto della classifica, ma che possono concentrarsi al meglio per l’impegnodi martedì prossimo (ore 11.30) nell’importante trasferta russa con il CSKAMosca, valida per la quinta giornata della UEFA Youth League. In questo senso èstato chiesto e ottenuto l’anticipo della sfida contro il Bari, squadra che havenduto cara la pelle e che nel primo tempo avrebbe anche potuto chiudere lapartita. Il match infatti dopo essersi messo sui binari giallorossi grazie algol di Verde, ha subìto una violenta sterzata per mano di Damiano e Lenoci, ununo-due fulmineo che ha sovvertito il risultato portando il Bari in vantaggio.“Sliding doors” del match al 37’ del primo tempo quando Marchegiani ha paratoun calcio di rigore di Leonetti evitando il 3-1 in favore dei padroni di casa.Al rientro in campo l’ago della bilancia è tornato a pendere in favore deigiallorossi, che prima hanno trovato il pareggio con un gran tiro di Verdedalla distanza, poi sono tornati di nuovo avanti con una bella conclusione diDi Mariano. Nel momento migliore, ecco il colpo di coda del Bari capace difirmare il 3-3 con Damiano, bravo ad infilare Marchegiani su una cortarespinta. Nel recupero il pazzesco esito della gara viene deciso da Verde, chedirettamente da calcio di punizione infila Ventrella firmando il 4-2 giallorossoe regalando tre punti d’oro alla squadra di Alberto De Rossi.