Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Roma matematicamente alle finali! Latina: prima gioia del 2015

20ª giornata: i giallorossi di Coppitelli staccano il pass per la Post Season. Le dichiarazioni del tecnico nerazzurro: "Una vittoria giusta: stiamo maturando e meriteremo una posizione migliore in classifica"



La Roma di Federico Coppitelli parteciperà alla finali Scudetto ©photosportiva.itLa Roma vince di nuovo. Nessuna novità? Solo apparentemente. Grazie al poker sulla Ternana ultima in classifica i giallorossi di mister Federico Coppitelli infatti si sono assicurati l’accesso matematico alle finali Scudetto: a sei partite dal termine della Regular Season sono infatti 18 i punti di distacco dal Palermo terzo in classifica (vittorioso nello scontro diretto con il Perugia): calcolatrice alla mano, con 18 punti ancora a disposizione, i capitolini hanno compiuto il primo passo decisivo sul lungo sentiero che porta allo scudetto. La strada ovviamente sarà tortuosa ma assicurarsi la possibilità di giocarsi il tricolore già ad inizio marzo sicuramente è una notizia non da poco. 

Pino Selvaggio, tecnico del LatinaAltra nota lieta della giornata riguarda il Latina: i nerazzurri hanno battuto il Napoli e ritrovato la vittoria, la prima del 2015 e la terza in questo campionato. Un sorriso meritato per Pino Selvaggio e i suoi ragazzi che, oltre alle brutte cadute, in più di una circostanza non sono stati baciati dal Dio del calcio, come confermato proprio dall’allenatore: “Un successo giusto. Abbiamo dimostrato la voglia di far vedere che non meritiamo il penultimo posto in classifica. Dobbiamo rimanere concentrati per dare continuità ai risultati per finire l’anno dignitosamente." Continua il tecnico: "Purtroppo fino ad ora non abbiamo lavorato in condizioni ottimali: molti dei nostri giocatori sono stati convocati costantemente in Primavera ma negli ultimi tempi siamo maturati nettamente. Se finissimo la stagione come la laziale che ha raccolto meno punti in classifica? Sarebbe un fallimento: una squadra che sfiora la vittoria con la Roma e sconfigge il Napoli merita sicuramente una posizione migliore”. Decisive contro i partenopei le reti Di Nardo, a fine primo tempo, e di Zorresi, che ha chiuso virtualmente il match ad inizio ripresa.

Rafforza il secondo posto del girone la Lazio di Daniele Franceschini che vola così a +8 dal secondo posto: decisivi i soliti Bezziccheri e Folorunsho. Rispetto ai cugini, per i biancocelesti è ancora troppo presto per parlare di aritmetica in vista delle finali ma è anche vero che le contendenti alle loro spalle non sembrano pronte per compiere un aggancio che, adesso come adesso, avrebbe tutti i tratti distintivi di un’impresa.

L’unico a leccarsi le ferite è il Frosinone di Luigi Marsella che perde lo scontro diretto (1-3) delle zone basse dalla classifica contro il Pescara: gli abruzzesi staccano i ciociari relegandoli al quartultimo posto del raggruppamento. I gialloblu sono solo due punti sopra al Latina e, visto che per entrambi il sogno Finali è ormai un miraggio, una sfida tra le due laziali per il miglior piazzamento nel girone potrebbe rappresentare uno stimolo per entrambe le squadre. per chiudere la stagione a testa alta.