Notizie

Roma: nasce il Progetto Agon tra identità, conoscenza ed equità

Professionisti ed enti di promozione sportiva, insieme per provare a restituire alla Capitale i suoi storici impianti sportivi



Agon è un laboratorio aperto nel quale si ritrovano associazioni, enti di promozione sportiva del territorio e singole persone professioniste di categoria come architetti e ingegneri esperti di impiantistica sportiva e non legate da un solo obiettivo: la salvaguardia e il recupero delle aree e delle strutture sportive di carattere storico, artistico e architettonico di Roma. Agon è l'idea che una grande e meravigliosa città come Roma meriti attenzioni che in buona parte finora non ha avuto, soprattutto quando si tratta di riscoprirne la storia, la cultura, le tradizioni e la modernità. Roma non è solo la Capitale d’Italia ma rappresenta in termini culturali un riferimento a livello mondiale grazie al suo patrimonio storico-artistico. Purtroppo molte opere architettoniche anche più recenti sono incredibilmente dimenticate, altre sono soffocate dai rumori del quotidiano e dall’incuria. Eppure, queste, non solo sono un patrimonio culturale, ma possono anche essere una risorsa che, se utilizzata in modo intelligente può rappresentare un valore e una prospettiva economica per tutta la comunità cittadina. Dallo Stadio Flaminio progetto di Pierluigi e Antonio Nervi, e i palazzi dello Sport di Viale Tiziano di Pierluigi Nervi e Annibale Vitellozzi, dell’EUR di Pierluigi Nervi e Marcello Piacentini, agli impianti di atletica del 1960 (Caracalla, Stadio delle Aquile, Stella Polare e Farnesina)al Campo Testaccio fino all’area del Foro Italico con i suoi mosaici ed opere scultoree. Ma non solo Roma, per poi estendere il progetto anche Tivoli, Rocca di Papa, Castel Gandolfo dove sono o erano presenti centri federali del CONI per il nuoto, equitazione e canottaggio. Agon è aperta alla partecipazione di chi voglia contribuire alla realizzazione delle iniziative in programma e che ami Roma e le sue bellezze legate allo sport, con il possibile coinvolgimento anche di Roma capitale. Il 10 ottobre Agon si presenterà in Campidoglio alla stampa al fine di presentare i progetti relativi al recupero di aree urbane e strutture sportive romane cominciando con Lo Stadio Flaminio. L’iniziativa sarà aperta al contributo dei cittadini che hanno a cuore Roma e la sua storia antica e recente.