Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Roma, rimonta al cardiopalma: Ischia Isolaverde ko a Trigoria

Succede tutto nel finale al Di Bartolomei dove la squadra di Rubinacci vince pur non brillando: capolavoro di Perna poi il ribaltone giallorosso con il rigore di Muzzi e il sigillo di Petruccelli



12a Giornata - 30 nov 2014
2 - 1

MARCATORI 25'st Perna (I), 31'st Muzzi (R), 41'st Peruccelli (R)
ROMA Greco 5,5, Testa 5,5 (22'st Rizzi 6), Oberrauch 6, Valeau 6 (36'st Paolella sv), Visconti 6 (9'st Muzzi 6,5), Cargnelutti 5, D'Amario 5,5, Foresi 6 (25'st Petruccelli 6,5), Olivetti 5,5 (17'st Amadio 6), Montella 6 (26'st D'Agostino 6,5), Meadows 6 PANCHINA Assi, Ciofi, Amadio, Sabatini ALLENATORE Rubinacci 6
ISCHIA ISOLAVERDE Di Massa G. 5, Perna 7, Di Massa F. 6, Todisco 6, Parisi 5,5, Palombo 6,5, Catavere 6, Miranda 6,5, Borrelli 6 (38'st Reder sv), Laringe 6,5, Di Bello 5,5 (9'st Troiano) PANCHINA Telese, Troiano, Vanacore, Sorrentino, Raiola, Petrone, Matrisciano, Esempio ALLENATORE Cavallino 6,5
ARBITRO Pashuku di Albano Assistenti Starmini di Viterbo e Bertucci di Roma 2
NOTE Espulso Cargnelutti al 23'st per fallo da ultimo uomo Ammoniti Troiano Angoli 2-1 Rec.

Primo tempo. Il primo affondo è dell'Ischia: lancio in profondità per Borrelli che si libera bene sulla sinistra, prova ad incrociare con il sinistro e ma Greco fa buona guardia. La Roma risponde al 14': Montella pesca Olivetti, l'attaccante entra in area ma il suo piatto destro termina alto oltre la traversa. La partita non regala emozioni fino al 30' quando Di Massa guadagna il fondo e crossa dentro per Borrelli che di testa sfiora di un nulla la traversa. È l'ultima occasione di un primo tempo abbastanza noioso.

Petruccelli, autore del gol vittoria ©Gazzetta RegionaleAvvio di ripresa con poche emozioni. La riporsa prova a risvegliarsi al 6': Valeau ispira, Montella conclude con il destro ma Di Massa ci arriva con la punta delle dita. La risposta campana arriva con una strepitosa punizione di Palombo: tocco di Mirande per il numero 6 che espolde un gran destro che termina clamorosamente sulla traversa. Con il passare dei minuti la Roma alza il baricentro e al 22' sfiora il gol con D'Agostino che, pescato da Montella sulla destra, prova il gran destro sull'esterno della rete. Poi succede di tutto...

Tutto in un quarto d'ora. Cargnelutti viene espulso per fallo da ultimo uomo; la punizione di Laringe viene bloccata da Greco che avanza per rinviare più lungo possibile, sulla mediana però interviene Perna che vede il portiere fuori dai pali e trova una parabola magnifica dalla distanza che vale il vantaggio dell'Ischia Isolaverde. La Roma, seppur in inferiorità numerica, prova a rialzarsi e cinque minuti dopo trova l'immediato pareggio: Meadows in area per d'Agostino che va a terra: l'arbitro non ha dubbi ed assegna il rigore che Muzzi realizza con freddezza. Nel finale i giallorossi continuano ad attaccare ma anche gli ospiti ripartono bene. Quando la partita sembra destinata al pareggio, ecco che al primo minuto di recupero la Roma trova il gol definitivo sorpasso: Petruccelli tenta il tiro dai venti metri, Di Massa sembra poter parare agevolmente a terra ma clamorosamente si fa passare la palla sotto al corpo e regala, così, la vittoria ai giallorossa. Una vittoria sofferta, insperata, che permette a Rubinacci di guadagnare tre punti preziosi, unica nota positiva di una giornata molto opaca dal punto di vista della prestazione.