Notizie

Roma senza freni, cade la Vigor Perconti: in archivio la settima giornata

Nel Girone A crollano i blaugrana, ne approfittano Lazio e Tor Tre Teste che passano in testa. Nel B giallorossi incontenibili, bene Frosinone e Lodigiani, Savio in crisi



Tutto rimandato per l'Ostiamare, la Lazio brilla ©photosportromaGirone A. Dopo ben quattro vittorie consecutive la capolista Vigor Perconti cade al “Catena” vittima di un grande Atletico 2000, al terzo successo di fila: il club di via di Centocelle conferma l’ottimo momento superando 2-0 la capoclassifica, protagonista assoluto Vagnoni autore di una doppietta. L’altro “big match” di giornata, quello tra Ostiamare ed Urbetevere, viene sospeso al 16’ del secondo tempo a causa della forte pioggia abbattutasi sull’”Anco Marzio”. I gialloblu di Brunelli stavano sfornando un’altra gran prestazioni, infatti conducevano 0-2 grazie alle reti di Orsini e Gravila, contro un Ostiamare che non stava quindi riuscendo a riscattare il brutto poker incassato la settimana scorsa, ma che è stata salvata dalla decisone dell’arbitro. Ora la vetta del Girone se la dividono, a quota 17 punti, Nuova Tor Tre Teste e Lazio, che hanno stravinto le rispettive sfide. I rossoblu non hanno trovato alcun problema in quel di Pomezia, schiantando l’Unipomezia con uno 0-7 firmato da Del Mastro, doppietta, Buongarzoni, Ferrarini, Merola, Montesi e Marianelli; i biancocelesti hanno invece giocato a tennis con i Vigili Urbani, imponendosi 6-1 grazie agli acuti di Di Fazio, Siclari, Napolitano, Dutu, Santamaria e La Spada, mentre D’Ippoliti salva l’onore degli ospiti realizzando il gol della bandiera. Al “Don Calabria” Aurelio e Ladispoli non si fanno male, terminando il match a reti inviolate, infine Totti S.S. e Romulea vincono e convincono calando il tris in casa. La Totti S.S. finalmente ritrova i tre punti dopo quattro sconfitte di fila, con un 3-0, marcatori Riveccio, Cence ed autorete di Capoccia, ai danni di un Montefiascone che non ha saputo cavalcare l’entusiasmo della prima vittoria stagionale colta settimana scorsa, orfano di mister Piacentini e Morsini; la Romulea invece riscatta la sconfitta della sesta giornata, scatenandosi nel secondo tempo e vincendo con un bel 3-1 sul Massimina, ultimo in classifica con soli 3 punti insieme a Unipomezia e Vigili Urbani, in una partita che ha visto Alcivar Molina mattatore con una doppietta, Delle Monache per il tris dei granata, mentre a poco è servito il gol di Piatti per gli ospiti.

Roma a punteggio pieno ©photosportromaGirone B. La solita Roma vince ancora e fa 7 successi in altrettante gare in campionato. Appurato ormai che siano i giallorossi la squadra da battere, e che è molto difficile farlo, il 3-0 di Trigoria sul Cinecittà Bettini, firmato Barbarossa, Silipo, Del Prete, conferma l’enorme potenziale della compagine di D’Andrea, capace di realizzare ben 35 gol e di subirne solo due, paradossalmente nelle due partite vinte con il maggiore scarto, quelle contro Futbolclub e Calcio Sezze. Proprio queste due squadre si sono affrontate al FutbolCampus, nella terza goleada di giornata, oltre a quelle di Lazio e Tor Tre Teste nel Girone A. Facile successo per 7-1 degli orange di Benedetti, trascinati da un grandioso Gherardi, autore di ben quattro marcature, e dalle reti di Pietrobattista, doppietta, e Carmignani. Per gli ospiti è andato a bersaglio il solito capitan Marchionne, ma il problema del Sezze, sempre ultimo a 0 punti, è l’enorme quantità di gol subiti, 35, proprio come quelli realizzati dalla Roma. In scia dei giallorossi resta il Frosinone, che si impone di misura 0-1 con un gol di Fabriani in casa della Polisportiva Carso, riscattando la pesante sconfitta casalinga di una settimana fa inflittagli dall’Anziolavinio, che invece non va oltre lo 0-0 con il Tor di Quinto. Il Savio, ufficialmente in crisi, perde per la terza volta consecutiva: stavolta contro l’Aprilia, che invece a tre di fila vede ammontare le vittorie, al termine di un match terminato con un pirotecnico 4-3, dove al team di via Norma non è bastata la doppietta di Mattei insieme al gol di Moretti a fronte delle marcature di De Lullo, doppietta, Lauri e Mercuri per i pontini. Infine, la Lodigiani centra la seconda vittoria di fila grazie alla marcatura di Grisolia, che firma l’1-0 casalingo contro il San Cesareo, mentre torna al successo il Tor Sapienza, che con un gol per tempo, autori Spizzichino e Carpentieri, liquida 2-1 il Certosa, a secco di vittorie da ben quattro turni, a cui non basta la rete di Luppa.