Notizie

RomeCup 2015, il meglio della robotica nella Capitale

Fino a domani l’iniziativa promossa dalla Fondazione Mondo Digitale. L'obiettivo è far conoscere le opportunità occupazionali offerte dalla robotica industriale e di servizio



Image title“Robotica, start up e tecnologia per il lavoro" è il tema del convegno di apertura della nona edizione della RomeCup 2015, l’eccellenza della Robotica a Roma. L’iniziativa, promossa dalla Fondazione Mondo Digitale, vuole far conoscere le opportunità occupazionali offerte dalla robotica industriale e di servizio, uno dei pochi settori in espansione e che sa investire sulla scuola.  Il convegno, che si svolge all’IIS L. Da Vinci, in via Cavour, presente l’assessore capitolino a Scuola, Politiche Giovanili e Partecipazione, Paolo Masini, è articolato in due sessioni. Nella prima un confronto tra studenti, start up innovative, centri di ricerca, università e aziende. Cinque le idee imprenditoriali selezionate tra le scuole, che presentano progetti e prototipi. La seconda sessione di lavoro prende spunto da "Ninfa", un'innovativa forma di collaborazione nata per la tutela del mare. La disponibilità di tecnologie avanzate e a basso costo per il mare ha un mercato potenzialmente grandissimo, che potrebbe assorbire posti di lavoro di alta e media qualificazione.    Nei tre giorni di questa edizione di RomeCup, in gara 100 squadre provenienti dalle scuole di 11 regioni italiane oltre alla scuola brasiliana campione del mondo. Nell’area espositiva le start up innovative create dai giovani e le esperienze di alternanza scuola lavoro. "Sono i protagonisti di oggi e sopratutto del futuro - ha detto Paolo Masini - è un'iniziativa alla quale puntiamo molto, insieme a mondo digitale stiamo facendo un grande lavoro e invito tutti i giovani a partecipare. Vogliamo dare una grande opportunità ai ragazzi, anche di apertura mentale, perché i  dati ci dicono che il 65% degli studenti farà' un lavoro che ancora non è stato inventato pertanto la responsabilità di chi  governa la cosa pubblica è importante. E poi, come ha ricordato più volte Luigi Berlinguer, a scuola bisogna anche divertirsi”. La tre giorni si conclude venerdì 27 in Campidoglio, dove si svolgono le fasi finali delle competizioni e la cerimonia di premiazione.