Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Rondoni - Anastasio, l'Urbetevere va. Pro Roma ko in via della Pisana

Bastano ventiquattro minuti alla squadra di Barba per regolare i ragazzi di Turriziani. Il centrocampista timbra il cartellino al 14', poi l'esterno chiude la gara



URBETEVERE – PRO ROMA          2-0 

MARCATORI 14’pt Rondoni, 24’pt Anastasio 

URBETEVERE Grifoni 6.5, Pinna 6.5, Valeri 6 (29’st Buffa sv), Tortora 6.5 (25’st De Santis 6), Angelelli 6, Tammaro 6, Coccia 7 (19’st Corsini 6.5), Rondoni 7 (16’st Longhi 6), Orlanno 6 (33’st Franco sv), Silva Mendes 6.5 (28’st Gioacchini 6.5), Anastasio 6.5 PANCHINA Piccheri ALLENATORE Barba 

PRO ROMA D’Eugenio 6.5, Melchiorri 5.5 (28’st Mutini sv), Formiga 5.5, Loiodice 6, Pietropaoli 6.5, Sormani 6, Giranelli 5.5 (21’st De Grossi 5.5), Di Bisceglie 7, Medici 5, Vigorito 5.5 (33’st Taningger sv), Torre 6 (15’st Gentile 5.5) PANCHINA Femia, Fruga, Bettacchi ALLENATORE Turriziani 

ARBITRO Gavini di Aprilia, 6 

NOTE Ammoniti Pinna, Tortora, Longhi, Corsini, Formiga, Sormani. Angoli 10-1. Rec. 1’pt – 5’st.

L'esultanza di Rondoni © photosportroma.itAll’Urbetevere di Barba bastano ventiquattro minuti per liquidare la pratica Pro Roma. Buon match da parte dei gialloblu, che hanno dettato i ritmi di gioco per tutta la durata dell’incontro, gli avversari hanno provato a fare qualcosa ma si sono trovati di fronte una compagine semplicemente più forte di loro. La prima occasione del match è però di marca giallorossa, con Di Bisceglie che da calcio di punizione scheggia la parte alta della traversa. I padroni di casa rispondono sempre da calcio piazzato al 13’, quando Silva Mendes prova da posizione defilata a sorprendere sul primo palo il portiere che respinge però in angolo; sul susseguente corner la difesa della Pro Roma respinge la sfera fuori dall’area, arriva quindi dalle retrovie Rondoni il quale scocca un tiro violentissimo che s’infila alle spalle dell’incolpevole D’Eugenio. Uno a zero per l’Urbetevere.

Dieci minuti più tardi arriva la rete che virtualmente chiude l’incontro: su una palla alta D’Eugenio sbaglia il tempo di uscita ed allora Coccia con un colpo di testa lo scavalca servendo così Anastasio che sempre di testa non deve fare altro che spingere la sfera in rete. Tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo assistiamo ad una Pro Roma più propositiva, ma a un certo punto la compagine casalinga riprende in mano le redini del gioco sfiorando in più di un’occasione la rete del tre a zero: D’Eugenio si rivela super in più di un’occasione, negando la gioia del goal con due ottimi interventi prima a Rondoni e sul finale di gara a Gioacchini. I tre punti vanno però comunque ai ragazzi dell’Urbetevere.