Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Sabato di rivoluzione: cambiano 2 capolista su 4

L'Olimpia vola al comando nell'A, l'Anzio, con una gara in meno, guida i girone C. San Michele e Romulea ancora avanti



Un sabato davvero interessante nel campionato cadetto. La stretta misura che divide le squadre di vertice si è fatta sentire ed è cambiata la leadership in due gironi su quattro. 

Olimpia (foto ©Facebook)Doppio crollo Nel girone A erano addirittura 2 le formazioni a guidare il gruppo. Ora ce n'è soltanto una, l'Olimpia. La formazione del Bachelet ha vinto in casa contro la Tevere Roma e sorpassa in un solo colpo la coppia formata da Fiumicino e Vis Aurelia. Entrambe le ex capolista sono cadute per mano di due formazioni di Civitavecchia. I rossoblu hanno perso in casa contro i nerazzurri. Straordinaria prestazione per Luca Amato che ha firmato tutti i gol (3) del successo ospite. I biancazzurri sono stati invece sconfitti in trasferta dalla Compagnia Portuale, che ha steso il team di Roma Nord grazie ai gol di Marcucci e Yamani. Per i biancorossi si tratta della seconda vittoria stagionale. Risalgono quindi la corrente la Time Sport Roma ed il Città di Fiumicino, per una situazione che ora vede sei squadre in quattro punti. 


Autorità amaranto oro Qualche difficoltà in avvio, poi il successo. La Romulea si sbarazza in rimonta del Monterotondo al Cecconi con un perentorio 1-4. La squadra di Benedetti va sotto con gli eretini poi, grazie alla doppietta di D'Addio e le reti di Casini e Cerquetta (classe '99) fa sua l'intera posta in palio. Alle sue spalle La CPC schierataclamoroso tracollo dell'Atletico Vescovio, che ne prende addirittura 6 in casa dal Guardia di Finanza, mentre continuano a correre Settebagni e Valle del Tevere e che inseguono la formazione di via Farsalo (che tocca quota 16) rispettivamente a 13 e 12 punti, così come i gialloverdi che si sono imposti al Sacerdoti. 

Aria di mare E' sicuramente il cambiamento che fa più scalpore quello del girone C. L'Anzio, che ora guarda tutti dall'alto verso il basso, dopo il successo ottenuto contro il Palestrina in un match pazzesco finito addirittura 6-3. Il Palestrina passa in vantaggio, Novelli fa 1-1, Dell'Accio raddoppia, Ussia cala il tris, El Hammamia il poker. I prenestini tornano a farsi sotto con il gol del 4-2, ma Tortora allunga di nuovo. 5-3 arancioverde e poi sigillo finale sul match ancora di Dell'Accio. I portodanzesi hanno totalizzato 15 punti in 5 gare disputate. Devono recuperare infatti la sfida contro la Lupa Frascati, grande ed involontaria alleata proprio dei biancoblu. I castellani hanno infatti condannato al primo ko Festa Anzio (foto ©Facebook)stagionale, peraltro in casa, la Lodigiani. I ragazzi di mister ‪‎Fioranelli‬ mettono a segno il colpaccio grazie alle reti di El Atiqi e Lucatelli ed ora si trovano in sesta posizione con 12 punti, alla pari con la De Rossi. Davanti hanno il duo a 13 formato da Vivace e proprio la Lodigiani, con la Vjs Velletri ora seconda da sola con 14 punti. I veliterni sono tra l'altro imbattuti insieme alla nuova capolista.

Sempre al comando Continua la favola del San Michele nel girone D. I gialloverdi hanno cancellato il pareggio della scorsa settimana ed hanno anche rimpinguato la casella dei gol fatti. L'undici di mister Cristofari stende il Roccaseca con 3 reti, firmate da Galofero (2) ed il solito Osman, che ha trasformato un calcio di rigore. Alle spalle della battistrada non molla il Sezze, che passa a Pontinia con un netto 0-2 ed ha un buon passo anche San Michele, a destra Galofero (foto ©Facebook)l'Hermada che vince all'inglese contro il Città di Monte San Giovanni Campano e si prende il terzo posto con 11 punti.