Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Sabato il big match tra Futura Vicolo 43 e Gioc Cocciano Frascati

Mister Federici: "Abbiamo mantenuto l'imbattibilità e siamo gli unici insieme ai nostri prossimi avversari. Speriamo di rimanere da soli la prossima settimana..."



Cristian FedericiSarà solo la settima giornata di campionato, ma quella di sabato prossimo (ore 17 al campo “Fuso”) tra la Futura Vicolo 43 e la Gioc Cocciano Frascati capolista sarà già una gara dal valore specifico notevolissimo, soprattutto per i padroni di casa di mister Cristian Federici. «Il campionato è ancora lungo – sostiene l’allenatore della Futura Vicolo 43 – e in passato ho già avuto esperienze di rimonte apparentemente impossibili a causa di distacchi notevoli. Ma sabato abbiamo bisogno di una grande prestazione prima ancora che di una vittoria che comunque contribuirebbe a diminuire l’entusiasmo e l’autostima della Gioc Cocciano. Sarà una partita difficile perché se loro hanno vinto sei gare consecutive un motivo ci sarà, ma queste sono anche le gare più facili da preparare come dimostra, per esempio, quella casalinga che abbiamo giocato contro il Corcolle nella nostra migliore prestazione di questo inizio di campionato». Nell’ultimo turno la squadra ciampinese ha compiuto un mezzo passo falso sul campo dell’Acds Group che ha costretto al pari (1-1) i ragazzi di Federici. «Dopo un primo tempo chiuso sullo 0-0, abbiamo subito il gol dello svantaggio a inizio ripresa – racconta l’allenatore della Futura Vicolo 43 – andando sotto per l’ennesima volta durante questo inizio di stagione. La reazione, come spesso accaduto, è stata positiva anche se dopo il gol del pari realizzato su rigore da Pignataro non siamo riusciti a trovare lo spunto per vincere la gara. Il rammarico maggiore riguarda l’approccio alle partite che, come questa, ci vedono favoriti sulla carta. Spesso abbiamo un atteggiamento non consono per una squadra che vuole stare ai vertici della classifica – ammonisce Federici -, bisogna invertire questa tendenza. Dobbiamo lavorare sulla testa e su una condizione fisica generale da migliorare, purtroppo ci manca qualche giocatore di spessore, ma dobbiamo guardare avanti. L’aspetto positivo, comunque, è che abbiamo mantenuto l’imbattibilità e siamo l’unica squadra assieme alla Gioc Cocciano ad avere questo particolare “record”. Speriamo di rimanere da soli la prossima settimana…».