Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

San Cesareo, Montagnese: "Il carattere è la nostra arma"

Il tecnico rossoblu: "Non ci aspettavamo una partenza così: l'obiettivo è fare bene domenica dopo domenica"



San Cesareo in festa ©Laura Del GobboIl San Cesareo ha centrato quattro successi nelle prime quattro giornate del campionato Giovanissimi Regionali: un partenza lanciata, che non tutti nell’ambiente rossoblu si aspettavano. Il tecnico dei castellani Salvatore Montagnese analizza il percorso dei suoi ragazzi.


Mister ti aspettavi un avvio di stagione così positivo?

“Sicuramente meglio di così in campionato non si poteva cominciare: siamo partiti ad inizio stagione con l’obiettivo di salvarci per mantenere la categoria, dopodiché questo inizio ha stupito tutti. Sappiamo di avere un buon gruppo, ma non ci aspettavamo una partenza così forte: i ragazzi stanno lavorando molto bene allenamento dopo allenamento, ed il segreto di queste prime quattro giornate è stato proprio questo”.


Sono arrivate sia larghe vittorie che imposizioni di carattere: questo San Cesareo sembra una squadra completa.

“Ho a disposizione un collettivo di grande carattere. L’unione, la determinazione ed il carattere, appunto, sono i punti di forza di questa squadra. Il gruppo ha molti margini di miglioramento: è composto da ragazzi che hanno fatto l’Elite, altri i Regionali, quindi abbiamo le carte in regola per crescere tanto”.


Qual è il tuo parere sul Girone in cui siete capitati?

“Il Girone in cui ci confrontiamo, il C, a mio parere è un raggruppamento molto equilibrato, eliminando alcune squadre che, visti i primi risultati, appaiono fuori dalla categoria. Compagini come Certosa, Giardinetti, Cynthia, Lupa Frascati, GDC Ponte di Nona secondo me fino alla fine lotteranno per fare bene”.


Quanto ancora pensi che la squadra possa tenere un ritmo simile?

“Ragioniamo di partita in partita. Domenica affrontiamo un corazzata, il Certosa, squadra che finora ha fatto benissimo: partono favoriti, ma noi ce la giocheremo, e vedremo dove possiamo arrivare. L’obiettivo è fare bene domenica dopo domenica”.