Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

San Cesareo, parla il ds Daniele Prosia: "Volevamo un tecnico esperto, Perrotti è la persona ideale"

L'ex Maccarese ha battuto la concorrenza di Fabrizio Paris. Capitolo mercato: "Abbiamo confermato De Paolis, Felici, Tarantino, D’Ambrosio e Del Vecchio"



Fabrizio Perrotti, nuovo tecnico del San Cesareo

Fabrizio Perrotti. Eccolo qui il nuovo allenatore del San Cesareo per la prossima stagione. A darci l’ufficialità è proprio il ds rossoblu Daniele Prosia che è stato chiamato, insieme alla società, ha scegliere il sostituto di Fabrizio Ferazzoli. Con il direttore sportivo del San Cesareo abbiamo tracciato un piccolo bilancio sull’attuale situazione della società.


Direttore per quanto riguarda la questione allenatore siamo arrivati alla svolta finale.

Si ormai è ufficiale. Per la prossima stagione abbiamo scelto Fabrizio Perrotti.


L’ex allenatore del Maccarese ha battuto la concorrenza di Paris e siederà sulla panchina del San Cesareo il prossimo anno. Come siete arrivati a questa scelta?

Noi volevamo un allenatore esperto e bravo con i giovani. Non che Fabrizio Paris non lo sia, è chiaro, ma riteniamo Perrotti la persona più idonea per il progetto che vogliamo portare avanti. 


Lei si aspettava l’addio di Ferazzoli? Cosa è successo?

Guarda ti posso dire che Ferazzoli è stato il primo allenatore interpellato e quindi confermato dalla società. I programmi attuali sono quelli di costruire una squadra giovane e l’obiettivo della prossima stagione è quello di mantenere la categoria. Fabrizio ha fatto la sua scelta e non se l’è sentita di accettare, noi come società abbiamo rispettato la volontà dell’allenatore.


Per quanto riguarda il mercato ci sono novità?

Al momento ci stiamo guardando attorno, abbiamo parlato con alcuni giocatori ma di ufficiale non c’è nulla. Siamo un vero e proprio cantiere aperto. Abbiamo confermato tra gli altri De Paolis, Felici, Tarantino, D’Ambrosio e Del Vecchio: purtroppo molti giocatori non rientrano nei parametri economici di quest’anno quindi probabilmente non potremmo tenerli. Ripeto, bisogna aspettare ancora un po’ per definire alcune situazioni.


La notizia dell’ultima ora è l’addio del presidente del Terracina Attilio Saturno. Fare calcio nel Lazio sta diventando sempre più difficile è d’accordo?

Assolutamente. Credo però che questo è un problema che si estende anche al di fuori della nostra regione: ora io non conosco i motivi dell’addio del presidente Saturno quindi non mi permetto di giudicare, ma questo è un periodo storico molto difficile per fare un calcio sempre da vertice. Ho avuto modo di conoscere Attilio Saturno e mi dispiace molto perché è un grande presidente.