Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

San Cesareo, un altro pareggio: reti bianche con l'Aprilia

I rossoblu terzi in classifica non vanno oltre lo 0-0 in casa contro la squadra di Fattori



29a Giornata
0 - 0

SAN CESAREO - APRILIA0-0
APRILIA
Caruso, Montella (19’st Schiumarini), Esposito (25’pt Toto), Chiarucci, Crepaldi, Sossai, Cannariato, Fabiani, Tozzi, Pagliaroli, Rante (40’st Marchetti). PANCHINA Casciotti, Cioè, Visone, Giangrande, Molinari, Roversi. ALLENATORE Fattori
SAN CESAREO Matera, Stazi, Montesi, Gissi, Tarantino, Brack, Drago (8’ st Cericola), Luciani, Pascu, Tirelli, Del Vecchio (34’ st Pascarella). PANCHINA Sabelli, D’Ambrosio, Desantis, Olivieri, Maione, Menicucci, Massimiani. ALLENATORE Perrotti
ARBITRO Scatigna di Taranto
NOTE Ammoniti Del Vecchio, Gissi, Stazi, Sossai Chiarucci. Angoli 4 – 5. Rec. 1’ pt, 3’ st

Pareggio per il San CesareoL’Aprilia ottiene un altro punto di prestigio in questo girone di ritorno: dopo Ostiamare e Lupa Castelli Romani, bloccato sul pari anche il San Cesareo con lo stesso punteggio dell’andata. Partita molto equilibrata, con le squadre bloccate a centrocampo e che non riescono a penetrare le difese avversarie. Nel primo tempo solo l’Aprilia crea una vera occasione, con il tiro di Rante dal limite dell’area che sfiora l’incrocio dei pali al 19’. La ripresa presenta più o meno lo stesso copione, con le due formazioni attente a non concedere facili incursioni. Ancora una volta è l’Aprilia a mettere in apprensione la difesa avversaria: al 35’ Pagliaroli si invola verso Matera ma, una volta superatolo, viene atterrato in piena area. L’arbitro, il signor Scatigna di Taranto, non ravvisa gli estremi per concedere il rigore tra lo stupore generale. Al 42’ ancora rondinelle vicine al vantaggio, stavolta con un tentativo dalla distanza di Tozzi che però trova solo la traversa. All’ultimo respiro il San Cesareo prova a beffare l’ottima Aprilia, ma Caruso si oppone efficacemente a Tirelli.