Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

San Lorenzo Nuovo, bomber Pecci: “Grande gruppo. Faremo bene”

L'attaccante che ha steso il Pro Roma con una tripletta non ha dubbi: “La squadra ha carattere” Sul campionato “Metteremo i bastoni fra le ruote a tutti”



Il San Lorenzo Nuovo, matricola del prossimo campionato di Promozione, è tra le 8 squadre che hanno superato il turno preliminare di Coppa Italia, guadagnandosi il biglietto per i trentaduesimi di finale. La formazione allenata da Centaro ha conquistato la qualificazione grazie al blitz di domenica sul campo del Pro Roma e grazie al suo bomber classe '83 Christian Pecci, che si è presentato alla stagione 2015/16 con una tripletta da attaccante di razza.

Christian, ieri hai trascinato il San Lorenzo Nuovo ai trentaduesimi di Coppa Italia, un primo piccolo traguardo della stagione appena iniziata. Che partita è stata e quanto ci tenete a questa competizione?La pagina del nostro giornale digitale dedicata alla gara di Coppa Italia

Eravamo partiti non benissimo all'andata, pareggiando in casa. Ieri siamo andati subito in difficoltà al primo minuto con un calcio di rigore e espulsione a sfavore, e abbiamo giocato tutta la partita in dieci, sotto di un gol. La squadra però ha reagito, è uscito fuori il carattere del gruppo e alla fine abbiamo conquistato una vittoria sofferta e strameritata. Alla Coppa ci teniamo come teniamo al campionato: vogliamo fare bene.

Pro Roma e San Lorenzo Nuovo, due neopromosse che nel campionato che sta per iniziare punteranno innanzitutto a mantenere la categoria, anche se il lavoro della società nel mercato estivo ha forse alzato l'asticella degli obiettivi stagionali...

Il nostro obiettivo è sicuramente quello di disputare un ottimo campionato. La società ha lavorato bene in estate, siamo una rosa di 20 giocatori tutti nuovi e ci vorrà un po' di pazienza affinché troviamo la giusta intesa, però le qualità sono tante.

A meno di una settimana dall'inizio del campionato, che aria si respira nello spogliatoio?

La vittoria di ieri è stata una buona iniezione di fiducia in vista di domenica prossima, ha portato un po' di serenità nell'ambiente ed è stata importante per il gruppo soprattutto per il modo in cui è arrivata, anche perché il Pro Roma è un'ottima squadra. Adesso ci catapultiamo subito nel campionato, vogliamo iniziare bene. Da domani testa al Santa Marinella.

Chi è l'attaccante più forte del Girone A?

Ce ne sono tanti. In questo momento mi viene da pensare a Pacenza e Vittorini del Ronciglione United, o Loiseaux della Compagnia Portuale, giocatori da tenere sott'occhio perché sanno come si fa gol in Promozione e anche in categorie superiori.

Christian Pecci, tre gol al Pro RomaPer chi non vi conosce, quali sono secondo te i punti di forza del San Lorenzo nuovo 2015/16?

Senza dubbio la società, il mister e il gruppo. Siamo tanti singoli, tutti allo stesso livello, ma senza le tre componenti che ho appena elencato non si va da nessuna parte. E' stata allestita una squadra fatta di calciatori e di uomini quasi tutti di Viterbo, che si conoscono anche fuori dal campo, l'allenatore Centaro non ha bisogno di presentazioni e la società non ci fa mancare niente: ci sono tutti i requisiti per fare bene.

In un'ipotetica griglia di partenza del campionato di Promozione, chi vedi in pole position e dove collochi il San Lorenzo Nuovo?

Ronciglione, Compagnia Portuale e Montespaccato sono un gradino sopra le altre, le metterei come favorite per la vittoria finale. Poi sappiamo tutti che nel calcio le parole e la carta non contano, ma conta sempre il campo. Noi sappiamo di essere una buona squadra e cercheremo di mettere il bastone fra le ruote a tutti, puntando al massimo, ma pensando di partita in partita: piedi per terra e niente voli pindarici.

E Christian Pecci quanti gol farà?


Mah, sono molto scaramantico... Non mi piace sbilanciarmi su quanti gol faccio! Quello che posso dire è che darò il 100% come ho sempre fatto ogni stagione e in tutte i club in cui ho militato.