Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Santa Maria delle Mole, stavolta impresa solo sfiorata: col Villanova finisce 2-2

Di Loreto e i suoi non sfruttano il doppio vantaggio e, nella ripresa, i padroni di casa agguantano il pareggio grazie all'ennesima prova di carattere



SANTA MARIA DELLE MOLE – VILLANOVA 2-2
MARCATORI 30'pt Neroni (V), 45'pt Vitali (V), 18'st Ognibene (S), 40'st Marchionni (S)
SANTA MARIA DELLE MOLE Travaglini, Paduano Forte (37'st Mancini), Bianchini, Ferretti, Filangeri, Cecili, Saccavino (21'st Marchionni), Barbarella, Ognibene, Trotta (21'st Candidi) PANCHINA Brugnettini, Ronga, Barbaria, Rossi, Marchionni, Mancini, Candidi ALLENATORE Leone
VILLANOVA Frera, Tavaniello (17'st Di Mauro), Togna, Saporetti, Pesce, Ranieri, Marini L. (21'st Giampaolo), Marini V., Neroni, Vitali, Mariti (25'st Dovidio) PANCHINA Vitali, Di Mauro, Giampaolo, Ramceski, Dovidio, Santori, Meloni ALLENATORE Di Loreto
ARBITRO Pavia di Roma2 Ass. Aucello di Roma2 e Raganelli di Roma1
NOTE Ammoniti Trotta, Barbarella, Frera, Paduano, Marini, Giampaolo V. Espulso al 23'st Saporetti (V) per proteste Rec. 0'pt - 4'st

Diego Leone, ennesima prova di carattere dei suoiQuesta volta il ribaltone è solo sfiorato. Ennesima prova di carattere di un Santa Maria che, dopo la vittoria al fotofinish sul Grifone Monteverde, ha ormai abituato a simili imprese. Per carità, Leone può godersi ancora una volta la forza di volontà della sua formazione ma, a dirla tutta, i problemi in casa Santa Maria delle Mole continuano ad esserci. Il carattere non deve infatti mascherare i limiti di una formazione che, ancora una volta, deve prendere almeno un paio di schiaffi prima di entrare in partita. In campionato è andata benissimo, oggi bene ma, da qui in avanti, non sarà giunto il momento di cambiare musica? Se comunque il Santa Maria può vedere il bicchiere mezzo pieno, al Villanova restano soltanto i rimpianti di non essere riuscito a gestire un match che, con un parziale di 2-0, si era messo su binari decisamente favorevoli. 

Testa. Il Villanova non fa complimenti. Dalla prima frazione gli ospiti traggono infatti il massimo riuscendo a centrare ben due reti. Dopo un avvio di match piuttosto soporifero, il Villanova riuscirà così a sbloccare l'incontro dopo circa mezzora di gioco. Vitali si esibisce in una splendida apertura dalla destra cambiando gioco. Sulla sinistra riceve così Mariti che riesce a trovare il fondo per poi andare al cross. Travaglini tocca ma sulla palla vagante si avventa Neroni che da due passi insacca. Il Santa Maria accenna una timida risposta cinque minuti più tardi con Ognibene che lancia nella spazio Barbarella. L'attaccante arriva a tu per tu con Frera ma il ritorno di Ranieri è provvidenziale per il Villanova che si salva così in angolo.  In chiusura di primo tempo però il Santa maria riuscirà a complicarsi ulteriormente la vita. Al quarantacinquesimo L. Marini se ne va sulla destra ma viene steso da Forte. Della punizione sulla trequarti se ne incarica lo stesso numero sette ospite che pesca Vitali in area, abile poi a scavalcare Travaglini con un destro liftato.

Cuore. Nella ripresa parte subito forte il Santa Maria che sfiora il gol con Barbarella ma il diagonale dell'attaccante sfilerà d'un soffio a lato della porta difesa da Frera. Una manciata di minuti più tardi i ragazzi di Leone si renderanno ancor pericolosi questa volta con Ognibene che crossa dalla destra, sul secondo palo va al tiro Barbarella che si vedrà respingere il suo destro al volo da Pesce. Sulla respinta arriva Trotta che scarica dietro per l'inserimento di Filangeri ma il destro dal limite del centrocampista di casa si schianterà sull'incrocio dei pali a portiere battuto. Al diciottesimo il Santa Maria riesce ad accorciare le distanze grazie ad un guizzo di Ognibene che così riporta in partita i suoi. L'espulsione di Saporetti permetterà poi al Santa Maria di tornare prepotentemente alla ribalta con Leone e i suoi che, da qui alla fine, diventeranno veri e propri padroni del campo. Tant'è che a cinque dal termine arriva il pareggio grazie a Marchionni che approfitta al meglio di una scucchiaiata dal limite di Barbarella. I minuti finali sono un assedio con il Villanova che di fatto sparirà dal campo ma, nonostante il forcing finale, il match terminerà sul 2-2.