Notizie

Santi Pietro e Paolo: a Roma è tempo di festeggiare!

Aperture dei Musei, eventi e appuntamenti tra attualità e tradizione per celebrare in pompa magna la Festa patronale della Città eterna.



Via della Conciliazione, teatro dell'Infiorata storica del 29 giugnoArriva uno degli appuntamenti tra i più attesi da tutta la popolazione capitolina: approssimandosi il 29 giugno, Festa dei Santi Pietro e Paolo, Patroni di Roma, va sempre più arricchendosi il carnet di appuntamenti che andrà ad investire l’intero arco della giornata, dall’alba fino a notte fonda. Una festa che quest’anno vorrà chiamare in causa anzitutto la Cultura con le aperture dei Musei Capitolini, il Museo dell'Ara Pacis e i Mercati di Traiano, ma ci sarà anche la Regata sul Tevere che a partire dalle 18,00 vedrà protagonisti gli storici circoli di canottaggio capitolini. Tornerà anche la tradizionale Girandola di Castel Sant’Angelo alle 21,40 che colorerà il cielo a suon di fuochi d’artificio e musiche barocche. Riguardo alle mostre che saranno visitabili nella giornata del 29 giugno vanno segnalate:  “Marc Chagall. Love and Life” al Chiostro del Bramante  dalle 10,00 alle 20,00, “Barocco a Roma: la meraviglia delle arti” a Palazzo Cipolla Lunedì  dalle 10,00 alle 21,30 con ultimo ingresso alle 20,30, “Terrantica. Volti, miti e immagini della terra nel mondo antico” presso il Colosseo dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 e infine “Steve Mc Curry. Oltre lo sguardo” al Teatro1 di Cinecittà. In zona Vaticano invece spazio all’Infiorata storica lungo via della Conciliazione, con quadri floreali realizzati da maestri infioratori, che andrà estendendosi fino a Piazza Pio XII: ad essa parteciperanno 1500 maestri ed inoltre vi saranno delegazioni di decoratori provenienti da Argentina, Messico, Giappone, Spagna, Portogallo, Germania. Saranno utilizzati cinquemila fiori per decorare oltre tremila mq di opere floreali e ciò accadrà proprio notte tra il 28 ed il 29 giugno, quando gli addetti ai lavori impiegheranno l’intero arco della nottata per la realizzazione dei quadri, in modo tale da renderli visitabili già a partire dall’alba e per tutto il corso della giornata.