Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Sarà un weekend tra imprese, conferme e riscatti

Il Frosinone si prepara al big match con il Palermo mentre il Latina vuole tornare a correre contro il Bari di tanti ex della nostra regione. La Lazio vuole continuare a sorridere



Dopo la sosta, gli Allievi Nazionali ripartono con una settima giornata decisamente insidiosa. Se la Roma resta ancora a guardare, visto il terzetto in azzurro, per le altre compagini della nostra regione si prospetta un fine settimana decisamente infuocato.

Match duro per il Frosinone ©DelGobboFrosinone, arriva la capolista Weekend tutto da vivere per il Frosinone del tecnico Sesena. I gialloblu ospiteranno infatti il Palermo primo della classe. I rosanero sono l'unica formazione del girone ad essere a punteggio pieno. Un ruolino di marcia che, assieme ai soli due gol incassati, evidenzia l'organizzazione di una compagine impreziosita da un paio di individualità di spessore. Là davanti occhio infatti a Fabio Brasile, prelevato in prestito dal Trapani, e ai guizzi di Antonio Di Paola. Giornata impegnativa anche per gli attaccanti di un Frosinone che avrà il difficile compito di scardinare una delle migliori difese a livello nazionale.


Vecchie conoscenze
Il Latina, dopo la sfortunata trasferta di Crotone, vuole tornare a correre. Quella con il Bari sembra essere l'occasione giusta anche se i galletti sono in crescita. Tra i pugliesi occhio poi a delle vecchie conoscenze del nostra calcio. Tra le fila dei galletti spiccano infatti i nomi dei due ex Ostiamare Chinapah e Cabella, oltre a quello dell'ex Vigor Perconti Bellardini. Gara non semplice per Chiappini e i suoi ma sicuramente alla portata.


Continuità
La Lazio di Santoni, dopo l'entusiasmo per la prima vittoria centrata contro l'Udinese, vuole continuare a sorridere. Il Brescia, seppur squadra ostica, non sta certo brillando e quello con le rondinelle può sicuramente essere il match giusto per dare continuità al buon momento dei biancocelesti. A rallegrare ulteriormente Santoni c'è poi il recupero di alcuni infortunati come Romani e soprattutto Colizza che pare finalmente pronto per tornare in campo.