Notizie
Categorie: Altri sport

Sarnataro: "Under 13 e 14, gruppi che possono fare bene"

Manca circa un mese all’inizio dei campionati, ma l’Under 13 e l’Under 14 - Under 16 femminili della Polisportiva Borghesiana sembrano già pronte



Manca circa un mese all’inizio dei campionati, ma l’Under 13 e l’Under 14 - Under 16 femminili della Polisportiva Borghesiana volley sembrano già pronte. I due gruppi saranno allenati da Daniele Sarnataro che continuerà tra l’altro a dare un sostegno al nuovo responsabile del settore mini volley, Massimo Iacono. D’altronde il lavoro di Sarnataro, che fino alla scorsa stagione ha gestito i gruppi delle più piccoline, è stato fondamentale per la crescita di molte ragazze che quest’anno disputeranno campionati agonistici a tutti gli effetti. E che con lui continueranno un percorso coerente dal punto di vista delle nozioni pallavolistiche. "Quest’anno abbiamo avuto un notevole aumento per le fasce d’età che rientrano nei gruppi di mia competenza – sottolinea Sarnataro – E’ il segnale che, evidentemente, il nostro lavoro è stato apprezzato e diverse giovani giocatrici sono venute a testare con mano. E’ chiaro che si sono formati due gruppi abbastanza eterogenei, con alcune ragazze che già erano con noi più esperte e già “impostate” in una certa maniera e le altre che pian piano dovranno mettersi sulla stessa lunghezza d’onda". Sarnataro, comunque, si dice fiducioso sulle possibilità dei due gruppi. "Con l’Under 13 proveremo a ripetere il campionato fatto nella scorsa stagione, quando arrivammo terzi alla fine della stagione regolare. La squadra è competitiva così come l’Under 14 che ha delle qualità e deve metterle sul campo. Il gruppo Under 14 giocherà pure il campionato Under 16 dove dovrà pensare soprattutto a fare esperienza e crescere al cospetto di atlete generalmente più grandi". L’obiettivo a lungo termine, poi, è ancora più impegnativo. "L’idea della società è cercare di “costruire” giocatrici utili alla nostra futura prima squadra e nel giro di un paio di stagioni vorremmo centrare questo traguardo con più di qualche ragazza. Se mi seguiranno – conclude Sarnataro - cercherò di contribuire ulteriormente alla loro crescita".