Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Savio a punteggio pieno: si arrende anche il Guidonia

I biancoblu continuano a vincere. Contro i tiburtini sblocca Canepa su calcio di rigore, poi Fontana e Alfonsetti chiudono i conti nel secondo tempo



6a Giornata - 26 ott 2014
3 - 0

MARCATORI 24’pt Canepa rig., 9’st Fontana, 18’st Alfonsetti 

SAVIO Mancini sv (30’st Lisciani sv), Cursi 6,5 (7’st Nicoletti 6,5), Toriano 7, D’Angeli 7 (1’st De Masi 6,5), Kalaj 6,5, Pezzi 6,5, Alfonsetti 7,5, Scartocci 6,5 (19’st Della Posta 6,5), Fontana 7 (19’st Fedeli 6,5), Capogna 6,5 (1’st Podda 7), Canepa 6,5 (1’st Mangione 7) ALLENATORE Guglielmo

GUIDONIA MONTECELIO Sgambellone S. 5,5 (10’st Lo Bello 5,5), Del Pio 5,5, Di Gioisia 6 (19’st Magno 6), Lanna 5,5 (19’ Gizzi 5,5), Cinque 6,5, Franceschi 6 (10’st Sgambellone R. 5,5), De Jana 6 (1’st De Murtas 6), Ciaraglia 6,5, Bizzarri 5,5, Di Fazio 5,5, Cialoni 6 (1’st Giosi 6) ALLENATORE Greco 

NOTE Ammoniti Cinque Angoli 13 – 0 Recupero 0’pt, 1’st

Savio a punteggio pieno © Gazzetta RegionaleIl Savio non si ferma più e arriva alla sesta vittoria su sei gare mantenendo a punteggio pieno la testa del Girone A di categoria, vincendo la sfida in casa contro il Guidonia Montecelio con il finale di 3 a 0. Una partita a senso unico quella fra le due squadre, sbloccata da un calcio di rigore al 24’ del primo tempo e chiusa nella ripresa dal Savio con altre due reti che hanno confermato il buono stato di forma della formazione di Mr Guglielmi.

Il volto della partita si rivela già in fase di avvio quando al 2’, Toriano recupera palla dai 20 metri e lascia partire un mezzo esterno di sinistro che termina di poco sulla traversa. Il Savio parte subito forte e al 6’ lo scambio ravvicinato fra Pezzi e Fontana porta alla conclusione il numero 7 che però chiude il tiro su Sgambellone, bravo nell’intervento. Ancora un’occasione Savio al 9’: Fontana fa tutto bene in fase di preparazione quando raccolto un difficile pallone in area, va al seguente tiro in girata, ma trova la risposte del numero uno ospite. Il Guidonia non riesce ad entrare in partita e così al 24’ arriva il goal dei padroni di casa: Capogna entra in area e viene atterrato dalla difesa ospite. Il direttore di gara vede l’irregolarità e decreta un calcio di rigore ampiamente contestato dal Guidonia. Sul dischetto si porta Canepa che non sbaglia per l’1 a 0 che sblocca il parziale. Un goal che conferma l’andamento della partita in cui il Savio si muove meglio trovando nelle fasce ampi spazi di gioco, mentre il Guidona non riesce ad uscire dalla propria metà campo affidandosi alle sole giocate di Cinque e Cialoni.

Nella ripresa il leitmotiv della gara non cambia anzi il Savio preme con maggiore continuità arrivando al raddoppio dopo nove giri di orologio. Alfonsetti prova la conclusione da fuori area: il tiro non è angolato, ma questa volta Sgambellone, fin qui impeccabile, non trattiene e sul pallone interviene quindi Fontana che da pochi passi firma il 2 a 0 in tap-in. Sotto di due reti il Guidonia accusa il colpo e così è il Savio ad approfittarne trovando il terzo goal al 18’: Alfonsetti segna una rete pregevole partendo dalla trequarti e arrivando in slalom fino in area avversaria dove batte in due tempi il subentrato Lo Bello per la rete del 3 a 0. Neanche la girandola di cambi influisce sull’andamento della gara che anzi potrebbe avere un parziale ancora più largo per il Savio quando al 21’ Mangione colpisce la traversa su calcio di punizione, imitato al 26’ da Podda che con una conclusione dal limite spedisce sul palo alto. Ultima azione di cronaca al 31’ quando ancora il Savio si porta in avanti con Podda che servito da Fontana, chiude sul fondo mandando le squadre negli spogliatoi sul finale di 3 a 0.