Notizie
Categorie: Giovanili - under 17

Savio: successo in rimonta sulla Lodigiani

L'undici di Bolic riesce ad imporsi per 3-2 sui reds di Grande e vola a quota 6 nel girone 4



LODIGIANI - SAVIO 2 - 3 

MARCATORI 30’pt Romani (L), 38’pt Courrier (S) , 20’st Gelpi (S), 42’st Persichini (S), 45’st Tassone (L) 

LODIGIANI Sabellico 6, Ferazzoli 5.5 (13’st Vagliviello 5.5), Stramenga 5.5, Argenio 6 (28’st Ambrogioni sv), Ranaldi 5.5, Cossa 6 (23’st Bivona 5.5), Sandu 6 (17’st Di Vetta 5.5), Cosciotti 6, Indovino 6 (8’st Lume 5), De Carli 6 (20’st Tassone 6.5), Romani 6.5 PANCHINA Riccio ALLENATORE Grande 

SAVIO Galantini 6, Cococcia 6.5 (12’st Vitozzi 6), Courrier 7 (13’st Petroni 6), Del Monaco 6 (3’st Lanzeri 6), Di Bella 6.5 (7’ Cimei 6), Errico 6, Mancini 6 (7’st Gelpi 7), Martino 6.5, Persichini 7.5, Santiamantini 6 (3’st Falcone 6), Viselli 6.5 PANCHINA Allegrezza ALLENATORE Bolic 

ARBITRO Cuomo di Tivoli

NOTE Ammoniti Ranaldi, Del Monaco, Martino, Di Vetta, Vitozzo, Lume Angoli 2 - 5 Rec. 0’pt -  5'st


Nella seconda giornata del Torneo Superga il Savio di mister Bolic si conferma squadra già in ottima forma, riuscendo Successo meritato per il Savio (foto @paololori)ad imporsi per 3-2 sulla Lodigiani. Una sconfitta pesante per i ragazzi di mister Grande, che restano così a zero punti nel girone 4, mentre i blues continuano a volare portandosi il testa al raggruppamento con 6 punti. Una vittoria meritata per il Savio che nell’arco degli 80’ di gioco si è lasciato preferire per gioco e occasioni create. La Lodigiani ha invece ben figurato nella fase finale del primo tempo, riuscendo anche a portarsi in vantaggio, ma il pareggio subito a pochi minuti dal termine del primo tempo ha influito non poco sul morale dei reds, che nella ripresa non sono mai riusciti ad impensierire la porta avversaria. 


PRIMO TEMPO La gara parte con il Savio subito intraprendente ed infatti dopo appena 3’ arriva la prima grande occasione. Uno-due tra Persichini ed Errico, con quest’ultimo che a tu per tu con Sabellico prova il pallonetto, la conclusione è pero imprecisa e termina alta sopra la traversa. Nel primo quarto d’ora di gioco la Lodigiani fa molta fatica ad uscire palla al piede dalla propria metà campo, i ragazzi di mister Grande sono spesso imprecisi in fase di disimpegno, favorendo il recupero della sfera da parte del Savio. Nella fase centrale del primo tempo la pressione del Savio sembra calare, con la Lodigiani che ne approfitta per creare la prima buona occasione al 22’. Sugli sviluppi di un corner la sfera arriva a Romani, che controlla e calcia in rovesciata, bel gesto tecnico ma conclusione che termina alta. Savio nuovamente pericoloso al 29’: Persichini entra in area e prova a saltare Sabellico, l’estremo difensore reds riesce a deviare il pallone che però termina sui piedi di Courrier che però con il destro non inquadra di poco la porta. Passano appena 60 secondi ed è la Lodigiani ad andare in vantaggio. Palla filtrante a pescare l’inserimento di Romani, che con un delizioso tocco sotto beffa Galantini in uscita. Reazione Savio al 33’ con un destro dal limite di Viselli, che costringe Sabellico al grande intervento per deviare la sfera in corner. Al 38’ il Savio trova il meritato pareggio. Sugli sviluppi di un corner la sfera arriva a Courrier che, dall’interno dell’area di rigore, scarica un potente destro che non lascia scampo a Sabellico. É l’ultima emozione del primo tempo che si chiude sul risultato di 1-1.  


SECONDO TEMPO La ripresa si apre con una clamorosa occasione per il Savio, con Persichini a calciare praticamente a botta sicura dall’interno dell’area di rigore, è superlativo però Sabellico a salvare i suoi. Dopo l’ottimo inizio di ripresa, comincia la girandola dei cambi, con la gara che offre meno occasioni da gol. Il Savio però si lascia preferire per intraprendenza e al 21’ si porta in vantaggio. Persichini pesca l’inserimento di Gelpi che con un tocco di destro fulmina l’incolpevole Sabellico. Dopo il gol subito la Lodigiani sembra uscire dal campo, l’undici di Grande sbaglia troppo in fase di impostazione e praticamente mai riesce ad impensierire la retroguardia blues. Nel finale è ancora il Savio a creare le migliori occasioni, come al 40’ quando ci prova Gelpi con un destro dal limite che termina però alto sopra la traversa. Il gol è rimandato di pochi minuti ed arriva al 42’ con un colpo di testa preciso di Persichini a scavalcare Sabellico. Nel finale la Lodigiani ha una reazione d’orgoglio e riesce a rendere meno amaro il passivo grazie ad un gran sinistro di Tassone. É l’ultima emozione del match che termina con la meritata vittoria del Savio per 3-2.