Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Scacco matto United, Lepanto Marino ok, derby al Villalba

Il Ronciglione stende la CPC e, insieme al Montespaccato, accorcia dalla vetta. Castellani Campioni d'Inverno, Guidonia ko nel sentito match tiburtino



Ronciglione United (foto Caprino)

Il big match dell'ultima d'andata nel girone A non ha tradito le attese e ha forse riaperto il campionato: lo United doveva vincere e vittoria è stata. Al Comunale di Ronciglione i biancorossi del tecnico Sergio Oliva sconfiggono la CPC in un match che non si fa mancare niente. Sette gol, cartellini rossi e gialli, calci di rigore, animi accesi sugli spalti e risultato in bilico fino all'ultimo, prima del tripudio finale per i padroni di casa che condannano la capolista alla terza sconfitta e si portano a sei punti dalla vetta. Per i portuali un match ball sprecato, ma il girone di ritorno con gli scontri diretti in casa può sorridere al tecnico Massimo Castagnari, che conserva tuttavia un buon margine sulla seconda. Trattasi del Montespaccato, che in casa contro il Vi.Va. deve sudare sette camicie per portare a casa i tre punti, in una gara che si mette in discesa, ma che capitan Gambacurta e compagni rischiano di compromettere ad inizio secondo tempo. Andrea Di Giovanni ringrazia suo figlio Daniele per il gol vittoria e si gode il secondo gradino del podio, in attesa di recuperare qualche elemento dall'infermeria. Stecca l'Aranova sul campo del Palocco, che a detta del tecnico Ivano Trotta gioca la miglior partita della stagione, sorride il Guardia di Finanza contro il Futbolclub, prende quota l'Atletico Ladispoli trascinato dalla tripletta del baby Falcetta.

Nel girone B vincono Lepanto Marino e Valle del Tevere, con i castellani che festeggiano il titolo di Campioni d'Inverno. Al Fiore la squadra di Leone ha la meglio sul La Rustica con i gol di Vartolo e Spaziani, a Palombara Danieli e Giannetti regalano il successo al team di Scaricamazza che resta a due punti dal primo posto, obiettivo dichiarato del patron biancoblu Enzo De Santis. Non molla il terzo gradino del podio la Spes Poggio Fidoni, che riscatta prontamente il ko del Ferraris con la vittoria casalinga su un Sant'Angelo Romano in caduta libera. Alle spalle dei gialloverdi continua la favola del Casal Barriera di Giulio Pandolfi, padrone in solitaria del quarto posto dopo il successo in rimonta contro il Torrenova. Punti preziosi per Real Monterotondo e Cantalice sui campi di Passo Corese e Vis Subiaco, il Villalba di Daniele De Filippo si prende il derby contro il Guidonia e inizia a sentire odore di playoff. In coda vince solo l'Atletico Olevano che, con il blitz di Capena ai danni della Castelnuovese, fa un bel balzo in classifica.