Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Semprevisa, senti Colafranceschi: "Uniti faremo grandi cose"

Il giocatore biancoverde lancia la Visa dopo l'ottima amichevole disputata contro l'Atletico Olevano



ColafranceschiDue gol ad aprire la stagione per mostrare subito di voler essere protagonista, un destro a giro indirizzato all'incrocio dei pali per mettere in vetrina i colpi del suo bagaglio tecnico.
Corsa, movimento e spirito di sacrificio posti al servizio della squadra a conferma che la tenacia e la determinazione, uniti all'esperienza,non mancano.
Sarà stata anche un'amichevole, la prima della nuova Semprevisa (contro l'Atletico Olevano vinta 4-0), ma Marco Colafranceschi è partito già col piede schiacciato sull'acceleratore.
E' solo la prima passerella al “Galeotti”, di strada da fare ce ne sarà tanta, così come tanto dovrà essere il lavoro per confermare ciò che di buono, all'apertura dell'avventura biancoverde, è stato visto.
Il cammino è solo all'inizio e di prove dure da affrontare ce ne saranno a bizzeffe.

Intanto le risposte dalla prima uscita sono state più che positive: “Abbiamo fatto un'ottima gara aggredendo sin da subito l'avversario e correndo senza mai risparmiarci. Il risultato di 4-0 parla da sé, abbiamo dominato la partita in lungo e largo. Siamo un bel gruppo e alla prima uscita lo abbiamo già dimostrato, abbiamo tanti giovani nella nostra rosa di ottimo valore. Speriamo di far bene”.

Il 3-0 di Colafranceschi è il gesto tecnico più bello della partita, un coniglio estratto dal cilindro... “Ogni tanto ho questi colpi anche se a me piace giocare al servizio della squadra. Nasco come uomo assist, a me piace mandare in porta i compagni anche se non nego che gioco per il gol. Sono prettamente un giocatore che spazia tra le linee a cui piace fare molto movimento, che gioca insieme alla squadra”.

Tre anni fa la sua stagione più positiva dal punto di vista realizzativo, 17 gol con la maglia del Ceccano in Eccellenza: “Spero di ripetere quell'anno meraviglioso di Ceccano. Fare gol con il pubblico qui è tutta un'altra cosa, cercherò di andare più volte possibile ad esultare sotto i nostri tifosi. Solo con l'aiuto della squadra e con il gioco collettivo potremo andare spesso a far centro”.

SemprevisaDiscusso di se stesso e della squadra,ecco fissati gli obbiettivi della prossima stagione: “In Promozione bisognerà fare un campionato da vertice, bisognerà essere protagonisti dalla prima all'ultima giornata cercando di superare gli ostacoli che ci si porranno davanti e sperando che tutto giri per il meglio. E' obbligatorio non fare un campionato anonimo, la Semprevisa non dovrà recitare solo il ruolo di comparsa”.

Una promessa per chiudere: “Mi impegnerò al massimo e suderò per la maglia della Semprevisa. Come me lo faranno anche i compagni, persone umili e di sicuro affidamento. Lavorare e impegnarci è il nostro credo anche perché se non si fa ciò con il mister difficilmente si può trovare spazio”.