Notizie
Categorie: Altri sport

Serena Puglia, argento nel fioretto U17 a Parigi

La schermitrice del Frascati Scherma si piazza alle spalle della francese Recher



Serena Puglia (foto Bizzi)Week-end di buoni piazzamenti e anche di due podi per gli atleti del Frascati Scherma “sparsi” in giro per il mondo. La soddisfazione più grande arriva da Parigi, dove si teneva il challenge Cep Under 17 di fioretto: Serena Puglia, Cadetta classe 1999 allieva di Alessandra Nucci, ha ottenuto uno splendido secondo posto. Eliminata nei quarti la francese Oudot (15-8) e dopo avere battuto in semifinale l’altra azzurra Alessandra Pisano (15-13), la Puglia ha avuto la peggio in finale al cospetto dell’altra francese Recher che si è imposta per 15-10, ma il suo risultato rimane notevole. "La fase dei gironi non era andata molto bene e quindi non mi aspettavo un buon risultato – ha commentato la giovane fiorettista del Frascati Scherma -, invece è arrivato questo secondo posto. Nel complesso sono abbastanza contenta di come ho tirato, anche se mi spiace aver “buttato” la finale, che era tutto sommato accessibile". L’altro podio arriva da atlete ancora più giovani: si tratta della squadra Ragazze-Allieve composta da Francesca Cocco, Emma Rutigliano e Giulia Spina che è arrivata terza nella gara nazionale Gpg (Under 14) disputata a Norcia: nella finalina di consolazione battuto il Club Scherma Roma 45-35. Sempre a Norcia, ottima prestazione della squadra Maschietti-Giovanissimi composta da Vinciguerra, Pellegrino, Bellardini che hanno spaventato il forte Club Scherma Roma. Tornando in Francia, ma per la gara del circuito europeo Under 23 disputata a Meylan, va segnalato il buon settimo posto di Flaminia Prearo (nella prova maschile Edoardo Ramunno ha sfiorato l’ingresso tra i primi otto), mentre nella tappa di Coppa del Mondo assoluta disputata ad Algeri Carolina Erba ha ottenuto un discreto dodicesimo posto che rappresenta il suo miglior risultato stagionale.Infine una novità a livello di organigramma societario: per motivi di lavoro e di tempo, Marcello Caracciolo, pur rimanendo all’interno del Frascati Scherma come consigliere, non è più vice presidente. Ha passato il testimone ad Alessandro Cocco al quale vanno i migliori auguri per il nuovo incarico.