Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Serie A, domani si conclude il girone di andata

Ultimi 40' prima del giro di boa: Latina ancora in corsa per l'ultimo posto disponibile per le Final Eight di Coppa Italia



Foto © PletosuDomenica di verdetti nel campionato di Serie A di calcio a 5: alle ore 18 (tutte le gare inizieranno in contemporanea) si gioca l’ultima giornata di andata, che definirà la griglia della Final Eight di Coppa Italia e della prima fase della Winter Cup, in programma nel prossimo weekend (la Serie A tornerà invece sabato 10 gennaio). Sette, le squadre già sicure di essere in Abruzzo dal 26 febbraio al 1° marzo: resta da assegnare un solo posto, a contenderselo Kaos Futsal (che a Napoli sarà artefice del proprio destino), Città di Sestu (che però riposerà) e Rapidoo Latina (impegnata sul parquet del Real Rieti). Grandi partite, invece, nelle zone alte della classifica: spicca Luparense-Asti (diretta RaiSport 2), mentre la Lazio ospita l’Acqua&Sapone Emmegross nella riedizione dell’ultima finale di Coppa Italia. Completa il programma Pescara-Fabrizio Corigliano.


Grandi sfide. Delle tre squadre al comando della classifica, due si affronteranno al PalaBruel di Bassano del Grappa davanti alle telecamere di RaiSport 2: Luparense contro Asti, chi vince sarà campione d’inverno, forse in compagnia della Lazio se i biancocelesti batteranno l’Acqua&Sapone. Le due squadre si ritrovano di fronte a quasi sette mesi di distanza dalla semifinale scudetto dello scorso campionato, quando i Lupi (sfavoriti dal fattore campo) riuscirono a eliminare gli Orange e a conquistare l’accesso alla finale che avrebbe poi dato loro il titolo. Gli Orange, che in porta schierano l'ex Luparense Putano, in settimana hanno piazzato il colpo del mercato di dicembre, ingaggiando Vinicius Duarte dalla Lazio: l’ex Marca, ritrova ad Asti il tecnico Polido e Jonas, due degli artefici dello scudetto 2011 dei trevigiani. Ma la Luparense, in casa, è ancora a punteggio pieno: quattro su quattro, nessuno come la squadra di Fernandez. 


Lazio che proverà a dimenticare la partenza di Duarte ospitando l’Acqua&Sapone Emmegross, avversario che proprio contro i biancocelesti nella passata stagione conquistò la Coppa Italia (a marzo) e la prima finale scudetto della storia (a maggio), ma che ora insegue il trio di testa a -5. E’ stato un girone di andata esaltante per la squadra di Mannino, costruita da zero in estate e capace finora di tenere testa a quelle che erano state considerate le grandi favorite del campionato: un eventuale successo, non farebbe altro che rinforzare le certezze in casa Lazio, ma contro un’Acqua&Sapone reduce da cinque risultati utili consecutivi non sarà affatto facile. FINAL EIGHT Se Luparense, Lazio e Asti sono già sicure di presentarsi da teste di serie al sorteggio della Final Eight e già sicure di saltare il primo turno di Winter Cup (a cui parteciperanno invece le squadre classificate dalla sesta all’undicesima posizione), il Kaos Futsal cerca invece il pass per un posto in Coppa Italia. Gli emiliani, tra le tre squadre che ancora possono ambire a entrare nelle magnifiche otto, sono gli unici artefici del proprio destino: con una vittoria a Napoli, la squadra di Capurso scavalcherebbe il Città di Sestu (che in questo weekend riposerà) e non dovrebbe preoccuparsi del risultato di Real Rieti-Rapidoo Latina, con i nerazzurri di Basile che invece devono vincere e sperare che il Kaos non vada oltre il pareggio al PalaCercola. In Final Eight potrebbe andare anche il Città di Sestu, che ha chiuso il girone di andata con 11 punti in 10 partite: per qualificarsi, però, la squadra di Cocco deve sperare in una sconfitta del Kaos a Napoli (contro una squadra, quella di Oranges, rivoluzionata dal mercato di dicembre) e in una mancata vittoria del Latina (privo di Bacaro e Menini) al PalaMalfatti. Completa il quadro la sfida tra Pescara e Fabrizio Corigliano: importante non tanto in chiave Final Eight (entrambe le squadre sono già qualificate) quanto per abruzzesi e calabresi che con una vittoria si garantirebbero un posto tra le teste di serie in Final Eight e il vantaggio del fattore campo nei quarti di Winter Cup (da giocare contro la quinta classificata al termine del girone di andata). Out due dei protagonisti delle amichevoli dell’Italia contro Olanda e Polonia: Leggiero da una parte, Urio dall’altra.