Notizie
Categorie:

Serie A: un pari che fa morale per la Res Roma. Ciccotti ferma la corsa di una buona Torres

L'ex centrocampista dell'Axa impone il pareggio alle sarde al Vianello



MARCATRICI Piacezzi 38'pt (T), Ciccotti  29'st  rig. (R)

RES ROMA Pipitone, Colini (56° Biasotto), Cunsolo, Fracassi, Villani, Gambarotta, Greggi(72° Nicosia), Simonetti, Pittaccio (82° Ceccarelli), Ciccotti, Pirone PANCHINA Caporro, Loddo, Cela, Spagnoli ALLENATORE Melillo 

TORRES  Fazio,Bartoli, Motta, Galli, Tona, Piacezzi, Domenichetti, Marchese, Chanette (68° Maglia),Flaviano, Pinna (78° Maruto) PANCHINA  Usai, Esposito, Serrano, Marchio,Giugliano PompiliALLENATORE Pompili

ARBITRO Iacovacci di Latina ASSISTENTI Papagni - D'Ilario 

NOTE Ammonite Nicosia, Bartoli, Picezzi


La terza da sinistra accosciata è Claudia CiccottiCon una grande prova di caratterela Res Roma ottiene un ottimo pareggio contro la Torres, nel match valido perla seconda giornata del girone di ritorno del campionato nazionale femminile diSerie A: al gol di Marchese giunto nella prima frazione di gioco, rispondeClaudia Ciccotti che trasforma un penalty procurato da Pirone.Le assenze decimano il team dimister Melillo: all’appello mancano le infortunate Coluccini, Marzi e capitanNagni, l’influenzata Palombi e le squalificate Morra e Nainggolan; il 5-3-2iniziale vede Pipitone tra i pali, Villani, Cunsolo e Colini in difesa,Gambarotta, Simonetti, Ciccotti, Fracassi e Greggi a centrocampo, con Pirone ePittaccio in attacco.Le sarde partono bene e al decimominuto colpiscono la traversa con Tona sugli sviluppi di un calcio d’angolo; leRes Roma risponde con un paio di incursioni di Pirone che semina il paniconell’area sarda; la gara è viva, le due squadre si affrontano a viso aperto efioccano le azioni da rete: al venticinquesimo è ancora la traversa a salvarePipitone, sugli sviluppi di un rimpallo in area. Alla mezz’ora è la Res Roma a nonsfruttare un’occasione d’oro: Pittaccio, tutta sola dinanzi a Fazio, spreca dapochi passi.Al trentottesimo sarde invantaggio: calcio di punizione dai trenta metri di Piacezzi, tiro rasoterra afil di palo e palla alle spalle di Pipitone. La reazione delle giallorosse èveemente: passano solo sessanta secondi e Pirone semina il panico nellaretroguardia rossoblu ma non riesce a superare Fazio; tre minuti dopo è ilsegnalinee a dare una mano alle sarde: assist di Simonetti per Pirone, palla ingol, ma l’arbitro annulla per una segnalazione di fuorigioco da partedell’assistente, che segnala un off side davvero molto dubbio.Nella ripresa la gara si mantieneviva: la Torres colpisce ancora una traversa al settimo con un gran bel tirodal limite di Domenichetti, la Res Roma sfiora in piu’ occasioni il pari conPirone, Simonetti e Pittaccio. Al ventisettesimo l’episodio checambia le sorti del match: Piacezzi prima controlla in area con la mano, poistende Pirone che le ruba palla. Il direttore di gara assegna il penalty e daldischetto Ciccotti non sbaglia, spiazzando Fazio e siglando la rete che vale ildefinitivo 1 a 1.Le dichiarazioni post-gara deltecnico romano Fabio Melillo: “Abbiamodisputato una grande partita, nonostante il periodo molto difficile che stiamoattraversando, per colpa delle tante assenze. In settimana le ragazze avevanolavorato molto e bene, con tanto spirito di sacrificio. Abbiamo fatto una garaattenta, giocando sempre da squadra, e rimanendo sempre molto corti. Benino nelprimo tempo, molto bene nella ripresa, in cui abbiamo dimostrato di meritare ilpareggio, contro una squadra molto forte, che gioca un ottimo calcio. E’ unpunto che dà morale e che muove la classifica, che in un periodo così valemolto più di quanto possa sembrare.”