Notizie
Categorie: Altri sport

Serie B: centrata la pool promozione il Città di Frascati non vuole fermarsi

Nonostante il ko dello scorso turno il team castellano ha centrato il primo obbiettivo stagionale



Mazzi, a sinistra, con Livio PaladiniIl Città di Frascati ha centrato il primo obiettivo stagionale. Nonostante la sconfitta interna per 18-7 contro il Cus Roma, la squadra di coach Livio Paladini e del suo vice Luciano Mazzi ha conquistato la matematica certezza del passaggio nella “pool promozione” anche grazie alla contemporanea sconfitta del Colleferro sul campo della Capitolina. "Quella con il Cus Roma, che si è confermata squadra sicuramente meritevole del primo posto in classifica – dice Mazzi –, è stata sicuramente una partita positiva. I ragazzi si sono impegnati al massimo, cercando di ovviare a una oggettiva difficoltà in mischia dove i capitolini hanno avuto spesso la meglio. La differenza, principalmente, l’ha fatta il calciatore del Cus Roma che ha dimostrato grande affidabilità nelle trasformazioni, ma i nostri ragazzi hanno sicuramente offerto una buona prestazione". Insomma la precedente negativa partita di Colleferro è stata messa alle spalle. "C’è stato sicuramente più ordine e soprattutto una maggior voglia di giocare la partita" conferma Mazzi che poi parla della situazione di classifica. "Ora siamo ufficialmente nella pool promozione, ma il nostro lavoro settimanale cambia poco: siamo convinti che i ragazzi possono continuare a crescere". Nel prossimo turno, il penultimo della prima fase, il Frascati sarà ospite della Capitolina. "Avremo di fronte una squadra simile alla nostra, nel senso che anche loro hanno un gruppo molto giovane. Forse meno esperto della categoria rispetto a quello nostro che, in questo caso, dovrà far pesare un certo vantaggio in mischia e far esprimere al meglio i propri trequarti". Tra le altre squadre impegnate nel week-end, intanto, c’è da segnalare lo sfortunato k.o. “di misura” della serie C di coach Lucio Formicola che ha ceduto 10-12 contro il Sora, mentre l’Under 16 di coach Riccardo Scotti ha “dilagato” contro il Colleferro Segni battendo l’avversario con un chiaro 59-17.