Notizie
Categorie: Altri sport

Serie B - Il Cus Roma passa in casa del Città di Frascati

Concluso il girone d’andata della poule promozione: i capitolini passano 15-11 al Cocciano



Cus Roma (foto cusromarugby.com)Il Città di Frascati, tra una pausa del campionato e l’altra (dovute agli impegni dell’Italia nel Sei Nazioni), ha concluso il girone d’andata della poule promozione con una beffarda sconfitta. Il Cus Roma, infatti, si è imposto per 15-11 allo stadio del rugby di Cocciano, ma coach Livio Paladini non ha molto da rimproverare ai suoi ragazzi. "Il gruppo ha fatto una gran partita, anche meglio di quella “epica” di Catania (dove i frascatani avevano vinto con soli sedici effettivi a disposizione, ndr) e sinceramente di più non potevo chiedere ai miei giocatori. Avremmo meritato di vincere, ma il Cus Roma ha fatto valere la propria forza nel pacchetto di mischia tanto da realizzare tre mete proprio grazie a quel fattore". Anche il primo tempo, terminato sul 5-5, aveva testimoniato il grande equilibrio esistente tra le due squadre, poi nella ripresa ad avere la meglio è stato l’ex team dello stesso Paladini. Parlando di classifica, comunque, l’allenatore tuscolano non perde le speranze. "Il discorso legato ad un eventuale piazzamento nei primi due posti – spiega – si è un po’ complicato, ma è ancora tutto possibile con cinque partite da giocare e i relativi scontri diretti. Inutile fare tabelle, dobbiamo ragionare partita dopo partita e alla fine tirare le somme. In questo momento la Primavera è avanti a tutti forse anche un po’ a sorpresa, ma evidentemente aveva programmato di spendere più energie nella seconda fase e comunque si è “registrata” col passare delle settimane diventando una squadra molto solida». La serie B si ferma di nuovo per altre due settimane, poi il 29 marzo sarà la volta della sfida interna col Benevento, unica a contendere alle tre romane uno dei primi due posti. "All’andata ci siamo accorti che non era una squadra imbattibile – dice Paladini - e comunque alla ripresa del campionato dovremo vincere a tutti i costi per mantenere aperto il discorso play off. Comunque sono convinto che alla fine andranno due squadre laziali ai play off…"