Notizie
Categorie: Altri sport

Serie B - L'Eurobasket vince in casa della Luiss Roma

Al PalaLuiss i ragazzi di Bonora rinsaldano il primato e guadagnano l’accesso alla Final Four di Coppa Italia



LUISS ROMA – EUROBASKET 65-80 

LUISS ROMA Faragalli 6, De Dominicis 4, Chiatti 6, Scuderi 3, Marcon 3, Faccenda 5, Rambaldi 15, Beretta 10, Miriello 7, Gorrieri 6 ALLENATORE Paccariè 

EUROBASKET Dip 14, Casale 10, Fanti 7, Stanic 4, Righetti 20, Staffieri 5, Tomasello 5, Birindelli 9, Cicchetti, Rizzitiello 6 ALLENATORE Bonora


Con una partita di grande concentrazione ed autorità, condotta dal primo minuto e con vantaggi mai al di sotto dei quindici punti, l’Eurobasket vince il recupero della quattordicesima giornata di andata sul parquet della Luiss e si qualifica meritatamente alla Final Four di Coppa Italia di Rimini, in programma dal 4 al 6 Marzo. Oltre alla qualificazione in Coppa Italia, dove affronteranno la Poderosa Montegranaro, i biancoblu rinsaldano ulteriormente il primato, portando a quattro le lunghezze di vantaggio su Napoli. Gli universitari, invece, rimangono ancorati al dodicesimo posto, a soli due punti dai cugini della Stella Azzurra: per evitare i playout servirà maggiore continuità nel girone di ritorno. 

Uno scatto dal match (foto ©Timperi)Nel derby romano applausi a scena aperta per il solito Righetti, che ha chiuso la partita con 20 punti, 6 rimbalzi e 4 assist, seguito dai 14 punti e 7 rimbalzi di Dip. In casa universitaria, buone le prestazioni di Beretta, che ha realizzato 10 punti e 11 rimbalzi, e di Rambaldi, miglior marcatore con 15 punti. Nei primi minuti la Luiss ha provato con tanta forza di volontà a rimanere in partita ma la capolista, forte di un’intensità difensiva e di una circolazione di palla fuori dal comune, era inarrestabile. I luissini non riuscivano mai ad impensierire gli ospiti, che all’intervallo conducevano agevolmente per 34-49. La pausa si rivelava ossigeno purissimo per i biancoblu, che allungavano ulteriormente e mettevano in cassaforte il match. Il terzo quarto si chiudeva con il nuovo massimo vantaggio dell’incontro per i ragazzi di Bonora: 43-67. Nel finale di gara l’Eurobasket si limitava a gestire l’ampio margine accumulato e i padroni di casa avevano il merito di lottare fino all’ultimo secondo. I canestri finali di Scuderi e Faragalli rendevano il passivo meno amaro per i ragazzi di Paccariè. Il 65-80 finale consente all’Eurobasket di festeggiare per la prima volta nella storia l’accesso alla Final Four di Coppa Italia e concede agli universitari l’onore delle armi.