Notizie
Categorie: Altri sport

Serie B, terza vittoria del Frascati nel segno (anche) di Petra Prgomet

La giocatrice croata è arrivata nel mercato invernale insieme alla Bonafede, ma non vuole particolari meriti per l'ottimo momento della squadra



Petra PrgometIl Frascati ci ha preso gusto. La squadra dei coach Valerio Libutti e Roberto Santirocco ha vinto la terza partita consecutiva battendo con un netto 26-64 la Smit Roma Centro in campo esterno. "Non abbiamo mai avuto grossi problemi nella gestione di questo incontro – spiega la 26enne play (e guardia) croata Petra Prgomet -, le avversarie non ci hanno mai impensierito" Dall’arrivo della coppia di neo acquisti (Bonafede e la stessa Prgomet), la B tuscolana ha cambiato marcia. "Non vogliamo meriti particolari – dice la croata -, io e Monica abbiamo semplicemente allargato la rotazione a disposizione del coach e siamo qui per aiutare Frascati a risalire". La 26enne croata, un passato di prestigio che l’ha vista calcare i campi della serie A del suo Paese e vestire le maglie delle nazionali giovanili fino all’Under 18, è convinta sulle potenzialità della sua squadra. "Non conosco il livello del campionato, ma sono certa che possiamo tornare nella parte di vertice della classifica. Abbiamo iniziato il torneo con un piccolo svantaggio, ma recupereremo". Le ambizioni della Prgomet sono importanti. "Voglio tornare a giocare in campionati di alto livello e farlo qui a Frascati sarebbe perfetto". D’altronde il suo ambientamento è stato estremamente positivo. "Sin dal primo allenamento sono stati tutti gentilissimi e affettuosi con me. Quando sono tornata in Croazia per le ultime faccende burocratiche ho ricevuto tantissimi messaggi dall’ambiente del Basket Frascati. E poi parlando con il presidente Monetti ho avuto la sensazione che la società stia lavorando per far arrivare il club in categorie molto importanti del basket femminile. E io darò il massimo per aiutare questa società a raggiungere questo obiettivo". Nel prossimo turno le tuscolane avranno l’impegno casalingo contro Aprilia che di fatto chiuderà il 2014 del Frascati “in rosa”. "Non so molto sulle avversarie, ma vedendo la classifica (le pontine sono ultime, ndr) credo che possiamo far valere la nostra forza anche nel prossimo match"