Notizie
Categorie: Altri sport

Serie B1 - Terracina, intervista alla ds Stefania Rizzi

"Cercheremo di fare un campionato di vertice, puntando ai playoff, cercando di esprimere un bel gioco"



Dopo aver passato un’estate a lavorare, senza interruzioni, cercando sempre di portare a casa gli obiettivi prefissati, finalizzando le trattative intavolate, smussando gli angoli e i costi per cercare di allestire per l’ennesimo anno una squadra competitiva tra mille difficoltà, anche quest’anno dicevamo, la Volley Terracina sarà ai nastri di partenza del campionato nazionale di serie B1, grazie al lavoro certosino svolto in fase di mercato, oltre che dal Presidente Iannarilli onnipresente, dal suo Direttore Sportivo, Stefania Rizzi, con cui facciamo una piacevole chiacchierata.

Stefania Rizzi

Che mercato è stato? "Una sessione di mercato dove abbiamo individuato degli obiettivi e per fortuna o bravura, chi lo sa, abbiamo raggiunto gran parte di questi con nostra enorme soddisfazione, ottenendo quello che volevamo".

La squadra messa a disposizione di coach Pesce quindi come sarà? "E’ una squadra variegata, composta da alcuni elementi con una certa discreta esperienza ed altri, più giovani ma dotati di grandi mezzi. Noi conosciamo ogni ragazza, sappiamo quello che insieme possono dare sia in campo che nello spogliatoio, sono state scelte anche e soprattutto per quest’ultimo aspetto".

I risultati si ottengono se c’è uno spogliatoio unito... "Certo che si, questo è un elemento fondamentale. Lo scorso anno abbiamo un po’ subito questo, probabilmente c’era qualche primadonna di troppo e nella parte iniziale della stagione abbiamo pagato dazio a causa di ciò. Ora il gruppo mi sembra decisamente più omogeneo, più unito, più coeso e soprattutto sta lavorando bene, con umiltà e sacrificio".

Dove pensate di poter arrivare quest’anno? "Con molta onestà, ci sono squadre più attrezzate di noi, che hanno investito molto per cercare di vincere, come Maglie, Cutrofiano e Arzano. Noi cercheremo di fare un campionato di vertice, puntando ai playoff, cercando di esprimere un bel gioco e trovare una continuità che lo scorso anno, a tratti, ci è mancata. Confidiamo molto nel lavoro del coach Pesce e questo lo stiamo toccando con mano ogni giorno, perché notiamo con quanto impegno si allenano le ragazze che escono dal campo soddisfatte del lavoro svolto, magari il tempo potrà darci ragione".