Notizie
Categorie: Altri sport

Serie C: i Bisonti travolgono il Città di Frascati 20-7

Il tecnico De Blasio: "E’ stata una pessima prestazione abbiamo patito sin dall’inizio la loro aggressività"



Il Città di FrascatiIl Città di Frascati si “squaglia” al cospetto dei Bisonti. La squadra del carcere di Frosinone si impone per 20-7 e i ragazzi di coach Lucio Formicola non hanno certamente brillato, come conferma il vice tecnico Andrea De Blasio. "E’ stata una pessima prestazione – dice senza nascondersi il vice allenatore tuscolano -, abbiamo patito sin dall’inizio la loro aggressività. I primi otto dei Bisonti non hanno fatto respirare i nostri primi otto e se a questo si aggiunge che si giocava su un campo pesantissimo e fangoso, ecco spiegate le nostre difficoltà. Un peccato perché nella gara d’andata avevamo vinto e questa era una partita che ci avrebbe consentito un bel salto in classifica". Anche perché negli ultimi quattro match il Frascati ha rimediato tre sconfitte e un pareggio (8-8 nel test prima di Frosinone contro la Rugby Roma). "Abbiamo subito una ridimensionata – dice De Blasio -. Fino a pochi giorni fa ero convinto che si potesse lottare per il primo posto, ora necessariamente dobbiamo calare le aspettative e cercare di centrare un piazzamento tra le prime tre. Comunque dobbiamo fare i conti anche con alcuni infortuni importanti e inoltre qualche giocatore del nostro gruppo è servito anche alla serie B, quindi abbiamo dovuto fare di necessità virtù affidandoci a ragazzi al primo anno in una squadra di rugby. Comunque la cosa più importante è che qui è nato un bel gruppo anche se sappiamo che c’è da lavorare". Nel prossimo turno, che si giocherà il 15 febbraio, la serie C frascatana sarà impegnata sul campo della Lazio. "All’andata vincemmo con uno scarto ampio anche se ci fu qualche screzio a fine partita. Speriamo si possa pensare solo a giocare al rugby".  Non è stato un bel fine settimana nemmeno per la serie B maschile che giocava una gara molto importante in casa contro la Primavera. I capitolini si sono imposti con un chiaro 28-0 e i ragazzi di coach Livio Paladini, forse per la prima volta in stagione, non sono stati all’altezza della situazione. Dopo la sosta (si riprende a giocare il 22 febbraio) servirà una grande rimonta nelle sette gare di campionato restanti per centrare uno dei primi due posti che valgono i play off promozione.