Notizie
Categorie: Altri sport

Serie C: la Pro Calcio San Giorgio vince il big match e vola al comando

Moro e Cerrone rendono vano l'iniziale vantaggio del Tor Sapienza firmato da Fortunati



L'esultanza della Pro CalcioIl primo risultato del 2015 gialloverde è una sconfitta di misura subita contro il San Giorgio 2008 nella gara n°11 del campionato.Mister Gagliardi si affida nell´undici iniziale a Bonjean, Vecciarelli, Checchi, Fusco, Verro, Chiodetti, Romanelli, Pezzino, Fortunati, Dachille e Forgnone. La partita sembra iniziare con il piede giusto per le padrone di casa che già nei primi minuti tengono i ritmi della gara molto alti creando i primi problemi alle avversarie. Qualche passaggio impreciso di troppo e una fase ancora di studio reciproco tengono però il risultato invariato fino al 9´ quando una palla in verticale per Fortunati si trasforma nella rete dell´1 a 0 per il Real. La partita è molto viva ed emozionante e le ospiti non si lasciano bloccare dallo svantaggio riuscendo a riportare il risultato in pari dieci minuti più tardi. Ad onor di cronaca va riportato un fallo non rilevato dal direttore di gara ai danni dell´ultimo difensore Verro durante l´azione che ha portato al gol dell´1 a 1. Poco dopo la mezz´ora si presenta l´occasione di ripristinare le distanze per le padrone di casa che con Fortunati ottengono un calcio di rigore poi sbagliato dal capitano Dachille. Prima del duplice fischio le gialloverdi rimangono in inferiorità numerica a causa dell´espulsione di Fortunati.Nella ripresa Mister Gagliardi ricorre ai cambi e manda in campo Zappalorto, Stelletti, Scuderi, Di Carlo e Mocci. Le nuove entrate apportano forze fresche e un cambio di modulo con un Real più offensivo che continua a fare la gara nonostante una giocatrice in meno. Le azioni delle gialloverdi non trovano però la via della rete e al 37´ accade l´inverso del primo tempo, rigore per le ospiti e seconda espulsione gialloverde questa volta per Checchi al suo secondo cartellino giallo. Il rigore trasformato dal San Giorgio vale la vittoria e chiude il risultato sul definitivo 1 a 2."Una partita bella, molto combattuta e ben giocata dalle ragazze. - dichiara il coach delle gialloverde - Sicuramente le avversarie hanno mostrato un pizzico di esperienza in più che ha fatto la differenza ma da parte nostra abbiamo mostrato un buon gioco e messo in campo lenostre qualità pur peccando di errori che hanno poi condotto alle due espulsioni. C´è da continuare a lavorare pere poter crescere ed affrontare queste competizioni, con più calma e con più consapevolezza."