Notizie
Categorie: Altri sport

Serie C - Prima vittoria del 2016 per il Palombara di Fiorentini

La squadra di casa parte bene, conducendo il gioco contro un avversario ancora addormentato che fatica a carburare



PalombaraNel primo set Fiorentini schiera Albanesi e Di Bernardino in diagonale, Vojth e Aureli al centro, Iosco e Cherubini a banda e Fioravanti libero. La squadra di casa parte bene, conducendo il gioco contro un avversario ancora addormentato che fatica a carburare. Almeno fino al 20-13, quando Palombara inizia a concedere qualche errore di troppo e Onda Volley accenna una timida risalita grazie a battute out e disattenzioni in difesa, ma è costretta a fermarsi sul 15-19.Nel secondo parziale le rossoblù sembrano avere un buon inizio di set, mettendo in difficoltà le avversarie con una battuta efficace; la musica però cambia subito e con una serie di ace la squadra di Anzio si porta dapprima in parità sul 8-8 e poi in vantaggio con Scarano che inizia martellare da posto 4, trascinando la squadra sul 14-9. La forte reazione degli ospiti inibisce Palombara che non riesce a trovare soluzioni alternative e ad opporsi ad una ritrovata coesione al di la della rete. Sul 20-13 per Onda Volley interviene un doppio cambio con Pistorio e D’Angelo ma la reazione non arriva e il set termina 25-13.La diagonale palleggio - opposto viene riconfermata ma il terzo set comincia nel peggiore dei modi con un parziale di 6-0 a favore dell’Onda Volley. La situazione si sblocca con una serie di muri efficaci che fanno riprendere strada a Vojth e compagne e costringono Mr Garzi a chiamare tempo. La formazione rossoblù torna in pista e dal 7-7 in poi si porta in vantaggio, esprimendo più continuità in attacco e concedendo meno in ricezione. Un mani out segna la fine del set 25-22.L’ultima frazione di gioco vede le avversarie partire in vantaggio, ma il set cambia faccia quando sul 4-3 un errore arbitrale fa scaldare il pubblico, scatenando la reazione di una giocatrice in particolare che non si risparmia nel rispondere con insulti pesanti, addirittura nei confronti dell’arbitro. La risposta arbitrale tuttavia si fermerà ad una semplice “contesa”. Da adesso in poi il set si trasforma in una vera battaglia punto a punto e in un bello spettacolo per gli spettatori. Palombara rincorre ma c’è, non ha intenzione di lasciare andare 3 punti importanti e continuando punto a punto, capitan Vojth imprime la stoccata finale.Quarto posto confermato con 24 punti e testa subito alla prossima trasferta contro Sports Team Castello il 17 gennaio alle ore 18.00.