Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Serie C1, 22° giornata: impegni casalinghi per Capitolina e Palombara

Città di Paliano e Castel Fontana cercano l'impresa. Sfida di alta classifica tra Active Network e Anni Nuovi Ciampino



Graziano Gioia, Virtus Palombara Tutto pronto per la 22° giornata di campionato. Un turno che, sulla carta, non dovrebbe nascondere insidie per le prime tre della classe, anche se questa stagione ci ha insegnato che non si può sottovalutare nessun avversario. La capolista Capitolina Marconi ospiterà al PalaTolive il Città di Paliano, formazione che ormai non sembra più in corsa per nessun obiettivo, ma la sfida alla prima della classe regala sempre motivazioni particolari. Va anche detto che il team di Pompilio ha ottenuto un solo punto nelle ultime tre gare e cercherà di invertire rotta. Dopo l’inatteso stop contro la Lazio Calcetto, il team di Consalvo ha ottenuto il riscatto in casa del Lido di Ostia, ma la trasferta di Coppa Italia a Eboli si farà sentire sulle gambe dei gialloneri. Alle sue spalle, la Virtus Palombara spera nel passo falso della capolista, ma prima dovrà avere la meglio del Real Castel Fontana, formazione che in trasferta ha sempre faticato in stagione. Il team sabino, in ogni caso, se vuole mantenere vive le speranze di rimonta, non potrà permettersi ulteriori passi falsi. Match sulla carta favorevole per il Lido di Ostia, che ospita il Civitavecchia, in cerca di punti salvezza. Sulla compagine lidense, però, rischia di farsi sentire il pesante ko di sabato scorso, che ha probabilmente messo fine ai sogni di gloria della squadra di Matranga, che dovrà anche fare a meno di Jabà de Nichile, fermato per due turni dal giudice sportivo.


Le altre. Il big match di giornata sarà la sfida di Viterbo tra Active Network e Anni Nuovi Ciampino: quarta contro quinta. La formazione di Luca De Bonis cercherà l’aggancio in classifica a quota 40 punti, mentre i padroni di casa vogliono continuare ad insidiare il terzo posto del Lido di Ostia. Gara penalizzata dal giudice sportivo che ha squalificato Panuccio e Torres Medina tra i viterbesi e Brischetto fra i gialloblu. Sfida equilibrata anche quella tra Ferentino e Mirafin, due formazioni separate da un punto e che stazionano al centro della classifica. Sia i ciociari che i pontini non stanno attraversando un buon momento di forma e lo scontro diretto può essere una buona occasione per ripartire.


In coda. Nella parte bassa della classifica, trasferta in casa di un Albano, che appare ormai tranquillo per la permanenza in categoria, per la Lazio Calcetto, che con tre vittorie consecutive, compreso il successo sulla capolista, si è tirata fuori dalla zona play out, salendo a +5 sulla terz’ultima posizione. Un distacco che comunque non può far dormire tranquilli i biancocelesti. Punti pesanti quelli in palio tra TCP e Atletico Civitavecchia, con la formazione di Budoni che si giocherà le ultime speranze salvezza, anche in attesa di sapere ciò che accadrà a Minturno. La sfida della formazione di patron Di Ciaccio, impegnata sul campo del fanalino di coda Eagles Aprilia, è stata posticipata al 3 marzo, ma per quel giorno il team rossoblu potrebbe aver abbandonato la competizione. In questo senso saranno decisive le prossime ore.