Notizie
Categorie: Altri sport

Serie D - Andrea Doria, croce e delizia dei tifosi tiburtini

In una partita dalle mille emozioni le ragazze di Mister Scasserra si impongono al tie-break per 3-2 contro la Asd Roma 86



Scatti del match

Per la squadra tiburtina era importante rialzare subito la testa dopo la sconfitta contro l'Aurelio. Una sconfitta che durante la settimana aveva portato atlete, staff tecnico e società a rimettersi in gioco, dando il massimo giorno dopo giorno.La voglia di far bene da parte delle atlete amarantoblu era tanta, ma anche le avversarie erano ben decise ad espugnare il campo del Baccelli, centrando anche la possibilità di agganciare in classifica proprio la formazione tiburtina. Il risultato è stato una gara combattuta fino all'ultimo punto, con il risultato sempre in bilico tra i due sestetti: più continue le ospiti, più tenaci le ragazze dell'Andrea Doria, capaci di soffrire e reagire nei momenti di difficoltà e portarsi a casa al tie-break l'incontro.Già dal primo set si era avuta l'impressione di due squadre ben decise a ottenere il massimo risultato possibile: le formazioni in campo erano sempre separate da pochi punti, con nessuna delle due in grado di riuscire a staccare l'altra. In questo continuo scambio di servizi e cambi palla, erano però le nostre ragazze a chiudere il set 25-22.Ma come detto entrambe le squadre in campo erano ben decise a dare tutto pur di vincere, e così in un secondo set, anche questo combattuto azione su azione, in bilico fino all'ultimo, erano le ospiti a chiudere 25-27.Dal terzo set, giocato male e perso 17-25, si è assistito ad un match dai due volti, con il team amarantoblu poco attento e incisivo, a differenza della concretezza nel gioco dimostrata nel parziale successivo, che ha visto le ragazze tiburtine nuovamente padrone del campo, imponendosi con il punteggio di 25-17.Il quinto ed ultimo set è stato anche qui al cardiopalmo, con le ragazze di mister Scasserra in grado di arrivare al cambio campo in ampio vantaggio, ma anche con le avversarie capaci di recuperare il distacco e sfiorare a volte anche il vantaggio. Una partita che non poteva che chiudersi con entrambe le formazioni a contendersi gli ultimi punti dell’ultimo e decisivo set: sembrava che nessuna riuscisse a prevalere, sembrava che quel pallone non avesse nessuna voglia di cadere sempre nello stesso campo, ma è stato allora che si visto il vero spirito di queste ragazze. Nel momento più delicato sono riuscite a tenere il campo e ad aggiudicarsi il set 19-17.L'obiettivo erano i tre punti, ma dopo una partita giocata sul filo dell'incertezza, con momenti anche di difficoltà, la grinta, la tenacia mostrate dalle ragazze di Mister Fabio Scasserra nei momenti fondamentali dell'incontro fanno ben sperare i tifosi dell'Andrea Doria.