Notizie
Categorie: Altri sport

Serie D: Cifali (Frascati):"Possiamo evitare i play out"

Il tecnico delle castellane dopo il sofferto successo contro Ostia. La squadra è quartultima, ma l'allenatore crede nelle sue potenzialità



CifaliIl Volley Club Frascati torna a vincere. Il 3-2 casalingo ottenuto contro Ostia ha un sapore importante perché rinforza la classifica delle ragazze di coach Crescenzo Cifali. "Eravamo reduci dalla pessima esibizione contro Roma Centro: in quel match affrontavamo una squadra con una classifica peggiore della nostra subito dopo le feste e abbiamo sicuramente sottovalutato l’avversario rimediando un pesante 0-3. Quindi la sfida con Ostia era molto importante dal punto di vista mentale e le ragazze hanno dato un’ottima risposta. Abbiamo perso il primo set, vinto il secondo, perso il terzo, recuperato nel quarto e poi dominato il tie-break chiuso sul punteggio di 15-9. Le ragazze non si sono mai disunite e hanno vinto una gara molto combattuta, come testimoniano i parziali alti dei set. C’è stato qualche errore nei momenti importanti, ma questo è abbastanza normale vista l’età media molto bassa del nostro gruppo". Il Frascati è quart’ultimo in classifica, ma l’obiettivo per le ragazze di Cifali è chiaro. "Dobbiamo cercare di raggiungere la salvezza evitando anche i play out: ne abbiamo le possibilità". Per farlo, il prossimo match in casa dell’Albano assume un significato molto importante. "La gara è stata rinviata a giovedì 29 gennaio – ricorda Cifali – e quindi domenica faremo un’amichevole o un allenamento per tenere il gruppo “sulla corda”. Sarà l’ultima gara d’andata e incontreremo un’altra squadra che ci è alle spalle in classifica: si tratta di un avversario ostico, che difende parecchio e che non va sottovalutato. Se c’è il pericolo di rivedere il brutto Frascati che si è esibito con la Roma Centro? Non credo proprio, penso che le ragazze abbiano imparato la lezione e che saranno molto concentrate su quella partita. D’altronde – conclude Cifali - la posta in palio è alta e non si possono commettere altri errori"