Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Serie D, cosa è successo nell'8ª giornata di campionato

L'Ostiamare sfrutta il pari interno dell'Albalonga e si riprende la vetta in solitaria; nel girone H rimonta dell'Unicusano contro il Picerno, pari tra Isola Liri e Serpentara



E' stata archiviata anche l'ottava giornata di campionato, turno che non ha presentato grosse sorprese, ma andiamo ad analizzarlo più nel dettaglio.
Casal del Marmo espugnato dall'AstreaGIRONE G. Dura soltanto una settimana la permanenza dell'Albalonga in testa alla classifica, i castellani infatti vengono bloccati sull'1-1 al Pio XII  dalla Torres e così l'Ostiamare ne approfitta per piazzare il controsorpasso superando all'inglese il Castiadas. Quattro vittorie su altrettante gare interne per i lidensi, che in casa devono ancora subire goal, la compagine di Chiappara si rivela sempre più una squadra formidabile nel sapersi confermare quando ha dalla sua il favore del pronostico. Prima vittoria di Nofri sulla panchina della Viterbese, i gialloblu si aggiudicano il derby della Tuscia battendo per 3-1 il Flaminia al termine di una gara in cui sono stati battuti ben tre calci di rigore. Il Cynthia sfrutta a dovere il fattore campo - in casa i genzanesi hanno ottenuto dieci punti su dodici disponibili - e grazie alle reti di Scardola e Paloni, una per tempo, i ragazzi di Santolamazza superano il Trastevere al termine di una gara molto tirata. Successo importante del Rieti che conferma il buon momento di forma, gli amarantoceleste infatti con un gol di Cardarelli giunto a pochi minuti dalla fine espugnano il Casal del Marmo, Astrea battuta con il punteggio di 0-1. Ora gli uomini di Paris sono attesi mercoledì dal recupero della seconda giornata contro la Torres. Continua invece il periodo sfortunato del San Cesareo che cede solo nel recupero del match di Budoni, ma gli ospiti protestano per una rimessa laterale a loro favore invertita dal direttore di gara dalla quale è poi scaturita l'azione del goal di Salvini. Sesta sconfitta consecutiva per la formazione di Roberto Coscia che paga a caro prezzo ogni volta episodi sfavorevoli e peccati d'inesperienza, la speranza è che prima o poi la fortuna giri e l'esperienza si accumuli, perché la situazione in classifica si fa sempre più complicata.
Altra vittoria per il Fondi di PochesciGIRONE H. Un Unicusano Fondi sempre più convinto dei propri mezzi, ritrovatosi sotto di due reti ad inizio gara, ribalta il risultato - grazie anche al solito Meloni, capocannoniere di tutta la serie D con 13 centri - e va a vincere per 3-2 contro l'AZ Picerno. Finisce 1-1 il derby laziale tra Serpentara BellegraOlevano ed Isola Liri, succede tutto in pochi minuti: padroni di casa in vantaggio dopo dieci minuti con il nuovo arrivato Comini, sei minuti più tardi pareggio ospite firmato Ciro Poziello. Altra sconfitta invece per l'Aprilia che cede 2-1 in casa del Potenza, ma le rondinelle protestano per l'arbitraggio; solo un punto nelle ultime sei giornate (ottenuto in casa contro il Gallipoli) per i pontini: urge cambio di passo o saranno guai.