Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Serie D, cosa è successo nella 12ª giornata di campionato

Albalonga e Rieti cedono nei rispettivi big match, nel girone H invece pareggi importanti per Serpentara ed Aprilia



E' calato il sipario anche sulla dodicesima giornata di campionato, turno con fortune alterne per le compagini laziali. Andiamo ad analizzarlo più nel dettaglio.
Torna alla vittoria l'Ostiamare, 2-1 al TrastevereGIRONE G. Purtroppo sia l'Albalonga che il Rieti cadono nei rispettivi big match: nell'anticipo di sabato il Grosseto s'impone per 2-1 al Pio XII, domenica invece gli amarantoceleste cedono 3-2 sotto i colpi dell'Arzachena. I biancoverdi si tengono ben stretti quindi la testa della classifica ed a seguirli ci sono proprio i toscani, distanti due lunghezze, segue quindi la Nuorese e subito dopo ben quattro squadre a quota 21 punti, ovvero Albalonga, Rieti, Ostiamare e Viterbese. Detto delle prime due, passiamo alle altre: tornano alla vittoria i biancoviola di Chiappara, che dopo quattro sconfitte di fila (tre in campionato ed una in Coppa Italia) battono per 2-1 all'Anco Marzio il Trastevere, a segno capitan D'Astolfo e Christian Massella che subito timbra il cartellino; la Viterbese invece, scesa in campo con una formazione totalmente diversa rispetto a quella solitamente schierata dal mister Nofri, supera 3-1 il Lanusei al termine di una prestazione convincente, specialmente sotto il punto di vista offensivo, vero tallone d'Achille finora per i gialloblu. Dopo ben nove sconfitte consecutive il San Cesareo riassapora finalmente il gusto della vittoria, i ragazzi di Perrotti infatti battono al Roberto Pera il Flaminia, a decidere la gara sono le reti entrambe nella ripresa di Blandino e De Marco. Anche l'Astrea vince all'inglese, successo importantissimo in chiave salvezza per i ministeriali che grazie a Gaeta e Mania stendono al Casal del Marmo il Muravera, mentre non ce la fa invece il Cynthia che in casa cede di misura di fronte all'Olbia, Mastinu il match-winner.
Rete importante per Allegretta nel pareggio interno contro la capolista NardòGIRONE H. Pareggi importanti per Serpentara BellegraOlevano, che in casa blocca sull'1-1 addirittura la capolista Nardò, ed Aprilia, che dopo la vittoria sul Taranto riesce a strappare un punto sul campo della corazzata Francavilla. Pronto riscatto dell'Unicusano Fondi che si rifà immediatamente della sconfitta patita contro la Virtus Francavilla e travolge con un perentorio 5-1 la Turris, a segno anche il rientrante Stefano D'Agostino. Unica nota negativa della giornata la debacle dell'Isola Liri in casa del Manfredonia, 5-2 il risultato finale a favore dei sipontini.