Notizie
Categorie: Altri sport

Serie D, Mariani (Borghesiana):"Abbiamo raccolto meno di quanto seminato"

L'analisi dell'allenatore rossoverde dopo il ko contro la Banca Popolare del Frusinate



Le ragazze della Borghesiana con Mariani

La Borghesiana sembra essere sulla strada giusta. Lo fa capire chiaramenteoach Gianluca Mariani che parla dell’ultima gara, persa al “Pertini” contro la Banca Popolare del Frusinate (seconda della classe) per 3-1 al termine di una gara gagliarda. "Abbiamo vinto il primo set, poi abbiamo combattuto nel secondo e perso il terzo ai vantaggi prima di arrenderci nell’ultimo parziale – sottolinea il tecnico capitolino -, ma la squadra ha fornito un’altra buona prestazione così come sta facendo ormai da un paio di mesi a questa parte. Il problema, semmai, è non aver racconto quanto meritato finora. Ma rispetto all’inizio di stagione, in cui le ragazze hanno sofferto oltremodo il salto di categoria e l’impatto con la serie D, ora le cose vanno decisamente meglio e si notato grandi progressi dal punto di vista della personalità e della convinzione". Nel prossimo turno la Polisportiva Borghesiana si recherà a Colleferro, contro una squadra decisamente più alla portata rispetto all’ultimo avversario. "Hanno quattro punti più di noi – ricorda Mariani -. Vincere vorrebbe dire coinvolgere una squadra in più nella bagarre per evitare la retrocessione oltre che cogliere un importante successo in uno scontro diretto. Tra l’altro finora abbiamo vinto tre partite, tutte in casa: è ora di cominciare a fare qualche punto fuori dove non abbiamo conquistato nemmeno un set pur senza demeritare in più di un’occasione". L’obiettivo della Polisportiva Borghesiana, che al momento comunque sarebbe fuori dalla “zona rossa” delle ultime quattro squadre, è abbastanza chiaro. "Ci piacerebbe conquistare la salvezza in anticipo – sorride Mariani -, ma probabilmente dovremo soffrire fino in fondo. Nelle prime cinque o sei partite del girone di ritorno ci saranno molti scontri diretti, la differenza però potrebbero farla i punti conquistati con le squadre di alta classifica"conclude Mariani.